Poche settimane dopo l’annuncio del rinnovo di Good Omens per una seconda stagione, Amazon Studios ha ordinato una nuova serie tratta da un lavoro di Neil Gaiman: l’adattamento del romanzo fantasy I ragazzi di Anansi.

Gaiman sta scrivendo la sceneggiatura della serie limitata assieme a Sir Lenny Henry, una vera leggenda della commedia britannica (è anche co-fondatore di Comic Relief e fa parte del cast della serie de Il signore degli anelli). Gli episodi saranno sei e le riprese inizieranno in Scozia più avanti quest’anno.

La trama del romanzo è la seguente:

Charlie Nancy, remissivo, imbranato, grigissimo e noioso impiegatuccio inglese, non riesce a scuotersi di dosso il maledetto nomignolo di “Ciccio Charlie”, datogli dal padre quand’era bambino. È solo uno dei tanti imbarazzanti lasciti del genitore, morto durante una farneticante session di karaoke dall’altra parte dell’oceano. Ma il vero guaio è che Mr Nancy ha lasciato in eredità a Charlie anche parecchie altre cose, per esempio un fratello, di cui lui non sospetta nemmeno lontanamente l’esistenza. Perché il papà di Charlie era in realtà una potentissima divinità africana beffarda e dissacratrice, il Dio-Ragno Anansi…

Si tratta di un romanzo a se stante, slegato da American Gods, tuttavia Mr Nancy (che nella serie di Starz, distribuita da Amazon in Italia, viene interpretato da Orlando Jones) compare in entrambi i libri.

La storia del libro nasce da una conversazione tra Gaiman e Henry e questo adattamento della serie li vedrà nuovamente collaborare insieme. Gaiman ed Henry avevano realizzato insieme l’audiolibro di I ragazzi di Anansi, e già una decina di anni fa l’autore ricevette offerte per realizzare un film tratto dal romanzo, ma non voleva che venissero apportate modifiche alla storia, e così si impegnò personalmente nella sceneggiatura. Il progetto però non venne mai alla luce.

La sinossi ufficiale della serie Amazon:

Anansi Boys segue la storia di Charlie Nancy, un giovane uomo abituato a essere messo in imbarazzo da un padre sui generis. Quando il padre muore, Charlie scopre che altri non era se non Anansi, il dio ingannatore, oltre a scoprire di avere un fratello. Ora il fratello, Spider, sta per entrare nella sua vita, deciso a renderla più interessante ma anche molto più pericolosa.

Gaiman, Sir Lenny Henry, Douglas Mackinnon, Hanelle M. Culpepper, Hilary Bevan Jones e Richard Fee sono gli executive producer. Gaiman e Henry scriveranno la serie insieme con Arvind Ethan David, Kara Smith, e Racheal Ofori. Gaiman e Mackinnon saranno anche co-showrunners. Culpepper (Star Trek: Picard, Memories of Ptolemy Grey) dirigerà l’episodio pilota. Jermain Julien (Grantchester) e Azhur Saleem (Doctor Who) saranno registi della serie. Paul Frift sarà il produttore.

Gaiman ha commentato:

Anansi Boys è iniziato intorno al 1996, dopo una conversazione con Lanny Henry sullo scrivere una storia che fosse eterogenea ma anche che fosse parte della cultura che entrambi amavamo. Ho scritto un romanzo, un libro gioioso e divertente (o almeno spero) su un dio morto e i suoi due figli, su uccelli e fantasmi e bestie e poliziotti, basato su racconti caraibici e africani. È stato il mio primo bestseller in cima alla classifica del New York Times, ed è poi diventato un libro amato e premiato. La serie TV Anansi Boys ha avuto una lunga gestazione – ho iniziato lavorandoci con Endor e Red oltre 10 anni fa. Avevamo bisogno che Amazon Prime salisse a bordo e abbracciasse la nostra visione, ci serviva un regista con l’abilità e l’immaginazione di Hannelle Culpepper, ci serviva la magia creativa e tecnica di Douglas Mackinnon (che ha trovato il modo di farci andare oltre le barriere del possibile riuscendo a girare una storia ambientata in mezzo mondo all’interno di un grande studio fuori Edinburgo) e avevamo anche bisogno di tutti gli altri incredibili talenti che nessuno ancora conosce. Sono emozionato che Sir Lenny Henry sia uno degli executive producer. Era lì quando la storia stava nascendo, ha narrato l’audiolibro e ha mantenuto genuina l’anima della produzione. Stiamo cercando di realizzare un nuovo tipo di show con Anansi Boys, e gettando le basi per renderlo qualcosa che possa celebrare e trasmettere la gioia della diversità, della varietà, sia davanti che dietro la macchina da presa. Sono davvero entusiasta che stia avvenendo e che le persone potranno conoscere Mr. Nancy, Charlie e Spider, la donna uccello e tutti gli altri.

Henry ha detto:

Sono un grande fan (nonché grande amico) di Neil Gaiman da oltre 30 anni e ho amato essere parte del team creativo di Anansi Boys. Amo il fatto che avremo cast e crew giustamente variegato per raccontare questa storia gioiosa. La cosa più bella è che l’intera produzione è attenta e pronta ad assicurarsi che ci sia inclusione e che questo traspaia.

La serie è prodotta da Amazon Studios, The Blank Corporation, Endor Productions, e RED Production company. Con questo annuncio, Amazon Studios conferma il suo rapporto con Gaiman, che ha un overall deal con lo studio.

Fonte: Comunicato