Gli Anelli del Potere: Robert Aramayo racconta i retroscena della lavorazione alla sequenza con i nani

khazad-dum anelli del potere
Il Signore degli Anelli: gli Anelli del Potere
ideata da JD Payne, Patrick McKay
Prime Video
La prima stagione dal 2 settembre su Prime Video

Nel secondo episodio di Il signore degli anelli: Gli anelli del potere, l’elfo Elrond (Robert Aramayo) si reca a Khazad-dûm per vedere il suo vecchio amico, il Principe Durin IV (Owain Arthur), ma, invece di ricevere il caloroso benvenuto dei nani che si aspettava, viene sfidato a una gara di rottura delle rocce. In un’intervista con Vulture, Robert Aramayo ha svelato i retroscena della lavorazione alla sequenza, rivelando quale tecnica è stata utilizzata per farlo apparire più grande dei nani accanto a lui. Ecco le sue parole:

Owain Arthur, che interpreta Durin, lavorava con le comparse che era vicino a lui per farlo sembrare della stessa taglia dei nani intorno a lui. Io lavoravo con comparsa vicino a me che mi facevano sembrare più grande dei nani che mi circondavano. Nella sequenza della rottura delle rocce, per esempio, Owain è un uomo enigmatico e incredibile da frequentare, quindi quando rompe le rocce, tutti erano davvero d’accordo con lui e lo incitavano come se fossero in una birreria. Poi l’energia è stata molto diversa con un gruppo di persone nuove che sono arrivate per farmi da spalla e non mi hanno apprezzato altrettanto. Quindi a volte era davvero utile per la recitazione.

Vi ricordiamo che la serie va in onda ogni venerdì su Prime Video. Trovate tutte le informazioni su Gli anelli del potere nella nostra scheda.

Cosa ne pensate della sequenza coi nani all’interno di Gli anelli del potere? Lasciate un commento!

FONTE: Vulture

Le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.