AMC Networks ha annunciato di aver ottenuto i diritti per Bannerman, i romanzi scritti da John Maxim, e a occuparsi dello sviluppo della serie tv saranno Shane Black (Ironman), Greg Nicotero (The Walking Dead) e Brian Witten (Creepshow).

Jeffrey Maxim, inoltre, sarà coinvolto come consulente della produzione.

La saga dedicata alle avventure della spia è composta da cinque titoli: The Bannerman Solution, The Bannerman Effect, Bannerman’s Law, Bannerman’s Promise e Bannerman’s Ghosts.

La sinossi del progetto anticipa:

Paul Bannerman in passato è stato l’arma più mortale della sua nazione, un agente segreto che si occupava del gruppo più letale di agenti a contratto e specialisti di network in tutta Europa. Ora Bannerman potrebbe danneggiare in modo irreparabile la struttura dell’intelligence americana, se scegliesse di farlo. Le decisioni dall’alto prevedono quindi che Bannerman e le persone del suo team vengano eliminate. Improvvisamente a Westport, Connecticut, iniziano a verificarsi alcune morti. Barnnerman si ritrova in un luogo all’insegna di vendite in cortile, mini van, treni per pendolari e omicidi. Il piano sarebbe che Bannerman e gli altri muoiano senza destare scalpore, ma Bannerman ha altri progetti.

Nicotero ha annunciato:

Ho letto questa intera serie di romanzi alcuni anni fa e ho trovato i mondi contrastanti di queste anime oscure e torturate, disperate nel loro desiderio di avere delle vite normali, piuttosto coinvolgente. Poter collaborare con Shane, che condivide la mia stessa passione che ho nei confronti dei libri, porta questo progetto a un altro livello.

Che ne pensate? Siete felici che Greg Nicotero e Shane Black adatteranno le avventure di Bannerman in una serie tv?

Fonte: Deadline