Bridgerton dovrebbe tornare con una seconda stagione su Netflix e l’attrice Phoebe Dynevor ha ora confermato che spera di poter riprendere il ruolo di Daphne, sottolineando che le riprese saranno molto difficili a causa della pandemia.

Il personaggio creato da Julia Quinn tra le pagine dei suoi romanzi ha avuto un lieto fine con il suo Simon (Regé-Jean Page), tuttavia la giovane potrebbe compiere qualche apparizione sullo schermo.
Phoebe, intervistata da Deadline, ha sottolineato:

Non ho realmente idea di quello che faranno con la seconda stagione, ma immagino che se seguiranno i romanzi allora si mostrerà il percorso di Anthony. Sono sicura che Daphne finirà per essere coinvolta. Ma sì, mi chiedo come sarà. Sono eccitata all’idea di scoprirlo.

L’attrice ha però ammesso che la pandemia potrebbe causare qualche problema, mentre le riprese della prima stagione si erano concluse a febbraio poco prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria che ora ha portato al bisogno di seguire dei protocolli specifici da seguire per assicure la sicurezza del cast e della troupe. Dynevor ha sottolineato:

Non riesco a immaginare come sarebbe possibile girarla con questa situazione. Ci sono così tante comparse, membri della troupe ed è uno show davvero intimo. Non so davvero come potremmo girare se prima non ci sarà un vaccino.

Le scene di sesso tra i due protagonisti, ad esempio, hanno richiesto anche sei settimane di studio dei movimenti da compiere e preparazione in collaborazione con il coordinatore di intimità. Secondo l’interprete di Daphne attualmente sarebbe impossibile riuscire a creare quel feeling, considerando inoltre che lei e Page hanno un approccio davvero diverso al lavoro e sono quasi come se fossero ‘yin e yang’, preparandosi indossando durante le pove delle mascherine protettive come accaduto con il lavoro compiuto nella serie Younger:

Non toglievamo le protezioni fino a quando gridavano azione. O almeno noi non lo facevamo, ed è stata un’esperienza davvero strana. Non ho visto l’intero volto del fidanzato del mio personaggio fino a quando non abbiamo girato una scena insieme, è stato davvero bizzarro.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Phoebe Dynevor sulla seconda stagione di Bridgerton? Lasciate un commento!

Bridgerton è una serie romantica, scandalosa e arguta che celebra l’eternità di amicizie durature, famiglie che trovano la loro strada e la ricerca di un amore che conquisti tutto. La serie è interpretata da Phoebe Dynevor, Regé-Jean Page, Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton, Luke Thompson, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Ruby Barker, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker, Bessie Carter e Harriet Cains.

BRIDGERTON – LA SINOSSI

Bridgerton segue le vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton mentre fa il suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale di Regency London. Sperando di seguire le orme dei suoi genitori e trovare il vero amore, le prospettive di Daphne inizialmente sembrano non essere messe in discussione. Mentre suo fratello maggiore inizia a escludere i suoi potenziali corteggiatori, il foglio dello scandalo dell’alta società scritto dalla misteriosa Lady Whistledown pone Daphne sotto una cattiva luce. Entra in gioco il desiderabile e ribelle Duca di Hastings (Regé-Jean Page), scapolo impegnato e considerato match ideale dalle mamme delle debuttanti. Nonostante i due affermino di non volere nulla di ciò che l’altro ha da offrire, la loro attrazione è innegabile e le scintille volano mentre si trovano impegnati in una crescente battaglia di ingegni e mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro.

Bridgerton è la prima serie targata Shondaland dopo il maxi-accordo siglato da Shonda Rhimes con la piattaforma streaming. La serie è stata creata dal suo collaboratore di lunga data, Chris Van Dusen (ScandalGrey’s AnatomyPrivate Practice) ed è basata sui bestseller della scrittrice Julia Quinn.

Fonte: Deadline