La serie animata Castlevania si è conclusa con le puntate della quarta stagione e il produttore Kevin Kolde ha ora svelato che il finale della storia di Trevor Belmont era stato inizialmente ideato in modo molto diverso.

Gli animatori al lavoro sul progetto, durante la produzione degli ultimi episodi, non sapevano infatti se il protagonista sarebbe sopravvissuto fino al momento in cui sono arrivati i due script di Warren Ellis che concludevano il racconto.

Kolde, intervistato a CBR.com, ha dichiarato:

C’era in sospeso la domanda, fino a quando sono arrivati gli ultimi due script, riguardante il modo in cui la storia di Trevor si sarebbe conclusa e come sarebbe finito il racconto di Dracula e Lisa. Quelle decisioni in particolare sono arrivate quando ha scritto in quel momento gli script, ma poteva finire in un paio di modi diversi. Sono elettrizzato per quello che ha deciso alla fine e per il modo in cui ha gestito la storia. Ma penso che si sia valutata a lungo la possibilità che Trevor non riuscisse a sopravvivere alla fine della serie, ma sono felice che sia andata così.

Nelle ultime puntate si rivela la vera identità dell’antagonista di Trevor: la Morte che ha cercato di riportare in vita Dracula e manipolarlo per ottenere nuove anime. Trevor si prepara per sacrificarsi, ma riesce a sopravvivere e alcune settimane dopo ritrova i suoi alleati.

Il protagonista dello show è Trevor (Richard Armitage), l’ultimo membro rimasto in vita del clan Belmont, che sta cercando di sconfiggere Vlad Dracula Tepes (Graham McTavish) con l’aiuto di un gruppo di inaspettati alleati.
Tra i doppiatori ci sono anche James Callis, Emily Swallow, Matt Frewer, Tony Amendola e Alejandra Reynoso.

Che ne pensate del finale della serie Castlevania? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: CBR.com