Come funziona il tempo nell’Universo Cinematografico Marvel? Lo spiega lo sceneggiatore di Loki

loki tempo
Loki
ideata da Michael Waldron
Disney+
La serie di Loki ha introdotto ufficialmente il concetto di multiverso nei Marvel Studios, con la Time Variance Authority, la Sacra Linea Temporale e la distruzione delle timeline che causavano forti deviazioni da essa.

In una nuova intervista pubblicata da ScreenCrush, lo sceneggiatore Michael Waldron ha cercato di rispondere alle perplessità circa l’esistenza di una Sacra Linea Temporale “senza rendere canonico qualcosa che poi tra tre anni potrei finire per dover smantellare”.

La serie, infatti, inizia proponendo il concetto che la Time Variance Authority ha l’imperativo di cancellare i rami della Sacra Linea Temporale che si allontanavano troppo da essa, causando disturbi. Ma nel finale della serie ci siamo resi conto che il vero scopo dell’organizzazione era eliminare a tutti i costi quelle linee temporali che contenevano varianti di Colui che rimane (Jonathan Majors), per impedire che scoppiasse una guerra nel multiverso.

Waldron ha cercato di spiegare come funziona il tempo nel multiverso dell’UCM:

Il modo migliore nel quale posso spiegare il nostro approccio con il viaggio nel tempo è che la nostra filosofia, sostanzialmente, è che il tempo accade sempre. Quindi ci sono infinite istanze di tempo che avvengono nello stesso momento. Quindi io e te stiamo avendo questa conversazione, ora. C’è un’altra istanza di noi che ha questa conversazione 10 secondi fa. Un’altra istanza ha questa conversazione 10 secondi nel futuro. Generalmente, queste tre istanze – che potremmo dire che sono tre universi differenti, timeline differenti – sono tutte la stessa. Ci sono piccole fluttuazioni in ogni istanza di tempo. Quindi nella nostra converazione, cinque volte su dieci, inizio io e dico “ciao”. Quattro volte su dieci dico “Hey, felice di incontrarti”. E forse una volta su dieci dico: “Ehy, fottiti. Non voglio essere intervistato”.

Questo è come funziona il tempo. Ci sono sempre diverse permutazioni e istanze che avvengono. La TVA ha il suo barometro, il suo metro con il quale definisce una deviazione dalla base, dal modo in cui si stabilisce che le cose debbano andare. Ciò che ha prodotto Colui che rimane. È la loro base, e quindi calcolano costantemente come le cose dovrebbero andare. Se facessimo uno zoom sulla linea temporale, non vedremmo necessariamente una linea dritta. Sarebbe più che altro una specie di corda, con tutti i fili attorcigliati che fluttuano, con delle punte qua e là. Per la TVA le cose diventano problematiche quando, secondo le loro regole, qualcosa sembra andare così storto da creare potenzialmente una nuova linea temporale in grado di creare una nuova versione di Colui che rimane. È letteralmente la cosa che cercano di evitare a tutti i costi.

Dico tutto questo con un caveat: è importante ciò che vediamo sullo schermo. Sono cose che possono sempre… sai, chi lo sa come funziona veramente la TVA? Non ne abbiamo idea. Ma questa è la logica generale sul viaggio nel tempo con la quale abbiamo operato noi.

Cosa ne pensate? Siete pronti per vedere scatenarsi una guerra nel multiverso?

Trovate tutti gli aggiornamenti su Loki nella nostra scheda.

Mancano poche ore allo scadere dell’offerta per visitare l’Avengers Campus a Disneyland Paris e soggiornare presso il nuovissimo Disney Hotel New York – The Art of Marvel dal 23 al 25 settembre insieme a noi di BadTaste.it a un prezzo semplicemente imbattibile! Trovate tutte le informazioni per registrarvi in questo articolo!.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto