Dexter: New Blood si è ufficialmente concluso e il finale del progetto con star Michael C. Hall è destinato a dividere gli spettatori, ecco cosa è accaduto nella puntata.
Non proseguite, ovviamente, nella lettura se non volete anticipazioni.

La storia di Dexter Morgan si è conclusa definitivamente dopo che la serie originale lo aveva mostrato sparire in un uragano a Miami. Il personaggio è poi sopravvissuto e in New Blood si scopre che ha vissuto per anni a Iron Lake usando la nuova identità di Jim Lindsay.
L’uomo si era apparentemente lasciato alle spalle ogni elemento della sua vita precedente fino al momento in cui il figlio Harrison (Jack Alcott), che aveva affidato alla sua ex fidanzata Hannah (Yvonne Strahovski), lo viene a cercare dopo la morte della madre per un cancro.
I due si sono avvicinati e Dexter gli ha quindi rivelato il suo segreto e che uccide i serial killer, rendendosi però conto di essere diventato il male di cui vorrebbe liberare il mondo. L’unica persona che può salvarlo è Harrison, che possiede gli stessi lati oscuri del padre.

Nel season finale Angela Bishop (Julia Jones), fidanzata di Dexter e capo della polizia denuncia la scomparsa della podcaster Molly Park (Jamie Chung), senza sapere che è diventata una delle vittime di di Kurt Caldwell (Clancy Brown). Dexter riflette sulle persone che ha conosciuto a Iron Lake e si rende conto che ciò che resta della sua casa, rasa al suolo dall’incendio iniziato da Kurt, sarà considerato come una scena del crimine e verranno compiute delle analisi. Dexter inizia a progettare il suo futuro con Harrison in un’altra città, ma il ragazzo non è convinto che sia la scelta giusta. Angela tra le ceneri trova poi degli indizi che la portano alla decisione di arrestare Dexter per l’omicidio di Matthew Caldwell. Il protagonista finge di non sapere nulla e viene portato in prigione per un interrogatorio, dove ha delle risposte razionali per ogni domanda. Angela è convinta però che il fidanzato sia colpevole e, in un momento di dubbio, contatta Angel Batista (David Zacyas), che inizia a indagare sul suo passato e si sorprende quando vede delle prove fotografiche del fatto che sia ancora vivo e che i dubbi di LaGuerta (Luna Lauren Velez) fossero fondati. Angela rivela quindi a Dexter che ha le prove necessarie a incastralo e che sta per arrivare Batista. Il protagonista dà quindi alla donna tutte le informazioni sui crimini compiuti da Kurt e il luogo dove ha nascosto i cadaveri delle donne che ha ucciso. Mentre Angela va a verificare le informazioni, Dexter uccide Logan e riesce a uscire dalla prigione, raggiungendo poi Harrison. Il ragazzo, rendendosi conto che ha ucciso il suo allenatore, capisce che il padre ha tradito il suo stesso codice morale. Dexter dichiara quindi al figlio:

Mi dispiace per tutto quello che ti ho fatto. Meriti di meglio, una vita migliore, un padre migliore. Devi togliere la sicura, come ti ho mostrato. Questa è l’unica via di uscita.

Harrison spara e gli spettatori sentono la voce dell’uomo che ammette di non aver mai provato vero amore fino a quel momento.
Angela arriva sulla scena del crimine, ma lascia andare Harrison dicendogli di non tornare mai più indietro, chiamando poi i colleghi dichiarando di aver ucciso Dexter per difendersi.
Harrison viene quindi mostrato mentre trova una lettera scritta dal padre rivolta a Hannah e in cui dichiara il suo amore per il figlio e il motivo per cui l’ha tenuto distante per così tanti anni, ovvero dargli una possibilità di essere felice e avere una vita migliore. Dexter, nella missiva, dichiara inoltre che avrebbe voluto morire nell’uragano per essere libero dai suoi istinti, invece che rendersi conto che doveva affrontare la situazione da solo.

Che ne pensate di quanto accaduto nel season finale di Dexter: New Blood? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline