Si chiude un’era: da oggi 1 maggio 2020 Disney Channel e Disney Junior chiudono i battenti in Italia. Dopo il lancio di Disney+, avvenuto il 23 marzo, i canali televisivi Disney hanno lasciato la piattaforma di Sky (a ottobre 2019 era già uscito Disney XD). A quanto si apprende, non è stato raggiunto un accordo con SKY Italia e come risultato questi due canali Disney da oggi non sono più disponibili. I canali National Geographic e i canali Fox continueranno ad essere visibili su SKY Italia. Gli spettator potranno continuare a guardare i contenuti Disney sui canali in chiaro di RAI, Rai Gulp e Rai Yoyo, oltre che ovviamente sulla piattaforma Disney+.

Nato nel 1998, Disney Channel inizialmente fu proposto su TELE+ Digitale, successivamente dal 31 luglio 2003 venne inserito nel bouquet della neonata Sky. Dal 2008 al 2016 è stato trasmesso anche su Mediaset Premium.

Il primo contenuto trasmesso nel 1998 fu il film d’animazione Il Re Leone, negli anni il canale propose moltissimi contenuti Disney tra film, serie tv, contenitori condotti da volti diventati molto noti come Isabella Arrigoni e Massimiliano Ossini. Negli anni duemila arrivano serie americane live action di successo come Lizzie McGuire, Raven, il fenomeno High School Musical, Hannah Montana, Zack e Cody al Grand Hotel, Camp Rock e I Maghi di Waverly. Iniziano anche le produzioni italiane, come Quelli dell’intervallo, Fiore e Tinelli. Successivamente arrivano telenovelas come Il mondo di Patty e Violetta, che diventano dei veri fenomeni. Negli anni dieci arrivano serie italiane di successo come Alex & Co, Penny on M.A.R.S. e Sara e Marti, la telenovela Soy Luna e i film tv Descendants, oltre al reboot DuckTales.

GLI ULTIMI MINUTI DI DISNEY CHANNEL IN ITALIA

 

 

Ovviamente, le reazioni e i tributi su Twitter alla chiusura dei canali non si sono fatte attendere: