In occasione della sua tappa romana per la promozione di Murtagh, Christopher Paolini ha risposto a qualche domanda riguardo alla serie di Eragon, annunciata ormai da più di un anno da Disney+.

Lo scrittore ha scherzato sul fatto che il film del 2006, sostanzialmente, non esista e che questo sia il primo vero adattamento del romanzo. Ha poi confermato di essere coinvolto anche nella scrittura della serie:

Stiamo realizzando una serie tv! Cosa molto entusiasmante, considerando il fatto che… Eragon non era mai stato adattato prima d’ora! [risate] Sto lavorando al progetto sia come produttore esecutivo che come co-sceneggiatore. […] Stiamo parlando di Hollywood quindi non posso garantirvi che sia una serie di qualità, ma posso ammazzarmi cercando di far sì che lo sia!

[…] È in sviluppo una serie tv anche di Dormire in un mare di stelle, sono legato al progetto come produttore esecutivo e come co-sceneggiatore. Mia moglie e io abbiamo avuto due figli in due anni mentre facevo uscire due libri… quindi non abbiamo praticamente dormito!

Il progetto di Disney+ prevede l’adattamento di tutto il Ciclo dell’eredità, la saga fantasy scritta da Christopher Paolini che prende il via con Eragon. Nel team di produzione ci sarà anche Bert Salke tramite la sua Co-Lab 21, in collaborazione con 20th Television Studios con cui ha un accordo.

La saga è composta dai libri Eragon, Eldest, Brisingr e Inheritance. Al centro della trama c’è Eragon, un ragazzo destinato a liberare il continente di Alagaesia dall’oppressore Galbatorix insieme al suo drago, Saphira. Ad aiutarlo nel primo periodo della sua avventura à Brom, che gli insegna a essere un Cavaliere dei Draghi, un antico ordine che è stato cancellato dal malvagio re Galbatorix.

Eragon, il primo romanzo, era stato auto-pubblicato da Paolini prima di ottenere un’enorme attenzione e venire poi messo in vendita da Knopf nel 2003. Nel 2006 il libro era diventato un film con Ed Speelers nel ruolo di Eragon. Non era stato un successo, avendo incassato 250 milioni di dollari a fronte di un budget di circa 100, e così non vi furono sequel. Il film è disponibile su Disney+ dopo l’acquisizione della Fox da parte della Disney.

I film e le serie imperdibili