La cancellazione della serie Grendel da parte di Netflix continua a suscitare polemiche e ora è Abubakr Ali, che ne doveva essere il protagonista, a criticare la scelta.

L’attore era diventato il primo attore arabo musulmano a interpretare un ruolo da protagonista in un adattamento dei fumetti.
Le riprese erano già in corso, ma non erano terminate, tuttavia era già stato girato il materiale necessario a dare vita a otto puntate. I produttori sembra stiano cercando una nuova casa per lo show.

Ali, in un post su Instagram, ha ora dichiarato:

Nonostante rappresentino il 24% della popolazione mondiale, gli attori musulmani hanno solo l’1% dei ruoli nei progetti televisivi.

L’attore ha proseguito sottolineando:

Ero realmente eccitato per ciò che questo ruolo avrebbe significato per la mia comunità. Non avrei mai pensato che questo settore avrebbe permesso a qualcuno come me di interpretare un ruolo come questo, in cui una persona araba poteva esistere all’interno della zona grigia tra bene e male. Un ruolo in cui un arabo sullo schermo non sentiva il bisogno di “essere gentile” per assicurare tutti che non sarebbero stati i “cattivi”. In cui un arabo poteva vivere negli spazi della rabbia, vendetta, sensi di colpa e persino desiderio di rivalsa senza essere costretto a dimostrare al pubblico una prova della propria umanità. Semplicemente esistendo, obbligando e mettendo alla prova il pubblico a concedere la loro umanità nello stesso modo in cui hanno fatto con gli attori bianchi impegnati in ruoli simili.

Abubakr ha quindi aggiunto:

C’è lo spazio e il bisogno per storie come queste. Sono eccitato per quello che ci riserva il futuro.

Ali-instagram-post

Grendel si ispira al fumetto di Matt Wagner pubblicato da Dark Horse e al centro della trama c’è Hunter Rose (Ali), uno scrittore e assassino che vuole vendicare la morte di un amore perduto, scontrandosi con il mondo criminale di New York.

Nel cast c’erano anche Jaime Ray Newman, Julian Black Antelope, Madeline Zima, Kevin Corrigan, Emma Ho, Erik Palladino, Brittany Allen e Andy Mientus.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Abubakr Ali sulla cancellazione di Grendel da parte di Netflix? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline

I film e le serie imperdibili