La Telltale Games – creatore di videogiochi come Ritorno al Futuro e Jurassic Park – realizzerà un videogame sulla graphic novel di Robert Kirkman, The Walking Dead, di cui AMC sta già realizzato la seconda stagione televisiva.

La Telltale si concentrerà sulla relazione tra vari personaggi in lotta per la sopravvivenza in un mondo ormai pieno di zombie: il videogioco, però, non avrà per protagonisti Rick Grimes, suo figlio Carl, o il resto dei sopravvissuti della graphic novel. La storia ruoterà attorno a una giovane ragazza, Clementine, e un uomo di nome Lee.

Il gioco inizierà con un incidente stradale, causato da uno zombie, e vedrà coinvolto proprio Lee, un prigioniero: le sue vicende avranno un ruolo chiave nel gioco.

Ottiene la sua libertà, ma ovviamente in condizioni orribili,” dice Kevin Boyle, produttore esecutivo della Telltale. “Scoprirete cosa è accaduto davvero e perchè lui era ‘sotto i riflettori’. Aggiunge un certo tipo di informazioni alle quali le persone reagiranno in modo diverso. E’ una figura eroica, ma non è uno completamente pulito”.

Robert Kirkman si è dimostrato favorevole all’idea di avere come protagonisti personaggi completamente nuovi: il creatore della serie sarà quindi attivamente coinvolto nel design e nello sviluppo del videogioco.

Per la Telltale è importante che i giocatori non conoscano la dinamica degli eventi: in questo modo dovranno faticare con le decisioni difficili da prendere. Ovviamente, non mancheranno le tradizionali corse disperate per salvarsi dalle orde di zombie: “La minaccia di queste forze implacabili, che continuano ad avanzare ancora e ancora… sarà presente perché si capisca che è il gioco di The Walking Dead,” aggiunge Boyle. “Gli zombie non saranno una piccola parte in tutto ciò.”

Fonte: Gamepro