L’attrice Krysten Ritter sarà la regista dei primi quattro episodi di Girl in the Woods, serie di cui Peacock ha ordinato la produzione.

Il progetto sarà composto da otto puntate e si basa sull’horror The Door in the Woods e sul suo sequel The Girl in the Woods, prodotti per Crypt TV e che avevano come protagonisti Kal Penn e Peyton List.
Il primo dei due cortometraggi ha debuttato nel 2018 ed era stato scritto e diretto da Joey Greene. Al centro della trama c’erano i figli di una famiglia che trova la misteriosa porta intorno a cui ruota la storia. Il sequel era invece stato distribuito nel 2020 ed era stato scritto da David Calbert e Van Nguyen, mentre alla regia c’era Roxine Helberg. Gli eventi erano ambientati sette anni dopo la storia originale.

La storia della serie avrà come protagonista la giovane Carrie che riesce a fuggire da una misteriosa colonia in stile setta che protegge il mondo dai mostri che si nascondono dietro una porta nascosta nella foresta.

Krysten Ritter si occuperà della regia di quattro puntate, compreso il pilot, mentre Jacob Chase sarà impegnato dietro la macchina da presa per i restanti episodi. La sceneggiatura della serie sarà firmata da Jane Casey Modderno (The Birch).
La star di Jessica Jones ha dichiarato:

Essendo una grande fan dell’horror e di tutte le cose riguardanti il passaggio all’età adulta, questo script è uno dei più eccitanti che io abbia mai ricevuto. Mi sono innamorata dei personaggi, della scrittura, dell’ambientazione e delle tematiche non appena l’ho letto. Ho amato inoltre il corto originale di Crypt e l’universo che stanno costruendo. Sono elettrizzata nell’avere l’opportunità di dirigere questa serie con protagonista una donna tosta che dà la caccia ai mostri in collaborazione con Jane Casey Modderno, Crypt e Peacock.

Che ne pensate della scelta di Krysten Ritter come regista di Girl in the Woods? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline