La HBO ha deciso di dare fiducia a un nuovo progetto dramedy – ancora privo di titolo – incentrato su un gruppo di amici gay che vivono a San Francisco, e che vedrà tra i protagonisti Jonathan Groff (Glee), dandogli un ordine di otto episodi.

La storia segue le vicende di Patrick (Groff), un ragazzo omosessuale sulla trentina che vive nella famosa città della California e che condivide la sua quotidianità con altri due amici gay, interpretati da Frankie J. Alvarez e Murray Bartlett. Il trio si deve confrontare con le molte opzioni che la vita moderna offre, insieme alle altrettante complessità che nascono dall’esperienza moderna dell’essere gay. Il personaggio di Groff è descritto come uno sviluppatore di video-game di successo che però nel privato non ha le stesse soddisfazioni. Alvarez sarà Augustin, il migliore amico di Patrick, un ragazzo caratterizzato da un ego spropositato, tanto che i suoi punti di vista rendono il rapporto con il suo fidanzato estremamente instabile.

Proveniente da Andrew Haigh (che ha anche diretto il pilot), la serie vedrà tra i produttori esecutivi Sarah Condon (Bored to Death) David Marshall Grant (Brothers & Sisters) e l’autore Michael Lannan (Lorimer). Le riprese inizieranno a San Francisco in autunno, e la première sul canale satellitare avverrà nel 2014.

Fonte: THR