La notizia che David Lynch è al lavoro su una serie tv per Netflix ha fatto il giro del mondo, e oggi arriva un nuovo aggiornamento sul progetto, e cioè quello che potrebbe essere il titolo ufficiale.

Quando due settimane fa è uscito l’annuncio, infatti, si è parlato di Wisteria come del titolo di lavorazione della serie. Ora Production Weekly (via welcometotwinpeaks) rivela, sul numero di dicembre, che il titolo ufficiale sarà Unrecorded Night, e che Wisteria rimarrà come titolo di lavorazione durante le riprese.

Nel frattempo si scoprono nuovi dettagli sul progetto: a quanto pare, la serie è stata ideata nel 2019 e a giugno Lynch ha effettuato la registrazione del copyright delle sceneggiature di 13 episodi:

Nei commenti, un utente sottolinea come “Unrecorded Night” potrebbe essere la trascrizione in inglese della parola Nightshade, ovvero le Solanacee, una famiglia di piante a cui appartengono piante con effetti stupefacenti come la Belladonna e la Glicine (Wisteria).

Più di questo non sappiamo. Ricordiamo che già nel 2018 il regista era stato visto aggirarsi nella sede di Netflix e quando a inizio 2020 è uscito sulla piattaforma il suo corto What Did Jack Do? in molti hanno sospettato che qualcosa di più grande bollisse in pentola. Qualche settimana dopo è stato diffuso un casting call per una serie “per una popolare piattaforma streaming” in cui si cercava una donna sulla trentina con i capelli scuri e la disponibilità ad apparire in scene di nudo “girate con gusto”. A febbraio, ricorda Welcometotwinpeaks, si parlò del titolo di lavorazione Wisteria e di un budget da 85 milioni di dollari per una serie da 25 episodi lunghi un’ora ciascuno (o, in alternativa, 13 “mini-film”). Le riprese sarebbero dovute durare circa 200 giorni a Los Angeles, e a quanto pare sono slittate a causa dell’emergenza Coronavirus.