La presenza di Jonathan Majors nella serie Loki, secondo quanto rivelato dalla regista Kate Herron, ha permesso all’attore di ottenere un ruolo da protagonista nel film Ant-Man and the Wasp: Quantumania.

La filmmaker, intervistata da The Wrap, ha dichiarato che è stata una situazione “folle” e di essere stata coinvolta in alcune conversazioni sul casting con Kevin Feige, lo studio e Peyton Reed. Kate ha aggiunto:

Penso che Jonathan fosse un attore che amavamo tutti. E, se devo essere onesta, era realmente solo una questione di scoprire se fosse interessato, e lo ora, e cercare di gestire il tempo che aveva a disposizione perché è un uomo davvero impegnato.

Dopo averlo scelto per la parte di Colui che rimane, Majors è stato ingaggiato anche per diventare Kang nel nuovo capitolo della storia di Ant-Man. Herron ha specificato:

Lo abbiamo assunto in contemporanea. Quando è stato sceltto per il film è stato perché sapevamo che prima avrebbe recitato nella nostra serie.

La situazione ha portato a modificare la storia del personaggio rispetto ai fumetti, creando il legame con Kang:

Si tratta di un personaggio unico, c’è un personaggio chiamato Colui che Rimane nei fumetti, ma la nostra versione è totalmente diversa. È una variante di quel personaggio.

Tra le pagine Kang ha un legame con Rvonna Renslayer e questo aveva portato molti fan a ipotizzare la presenza del villain in Loki, senza però poter prevedere l’importanza data al personaggio nel season finale di Loki.

La serie è stata creata da Michael Waldron (produttore di Rick and Morty ma anche co-sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness) e tutti gli episodi sono stati diretti da Kate Herron. Nel cast della serie figurano anche Sophia Di Martino, Owen Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Richard E. Grant e Sasha Lane.

Trovate tutte le informazioni su Loki nella nostra scheda.

Che ne pensate della presenza di Jonathan Majors nella serie Loki? Lasciate un commento!

Fonte: The Wrap