Lost: Damon Lindelof ammette la sua frustrazione per le teorie dei fan

Lost
Lost
ideata da J.J. Abrams, Damon Lindelof, Jeffey Lieber
ABC
FOX

Durante le sei stagioni di Lost, i fan si sono spesso cimentati nella formulazione di teorie su come sarebbero potuti proseguire gli eventi della serie, molto spesso disattese da quanto avveniva realmente negli episodi. Questo ha spesso messo in difficoltà il team degli sceneggiatori dello show, che dovevano bilanciare i loro piani con le aspettative del fandom.

Il co-creatore della serie, Damon Lindelof, in un’intervista con Vulture, ha ammesso infatti tutta la sua frustrazione per questa situazione, senza però rimpiangere affatto di aver lavorato allo show. Ecco le sue parole:

Chi di noi lavora a uno show televisivo o a un film, investe molte ore, molti giorni, in molti casi anni della propria vita in queste attività artistiche. Ma i fan fanno la stessa cosa e hanno relazioni reali. Più energia investiamo in queste cose, più iniziamo a sentirci in diritto di avere voce in capitolo sul risultato. Una delle cose che mi ha affascinato, legata a Lost, è che una delle due domande più spesso rivolte a noi era “Vi state inventando tutto?“. E i fan volevano che la risposta a questa domanda fosse “Assolutamente no. Abbiamo un piano. Stiamo eseguendo quel piano e capiamo che non tutto funzionerà, ma ci atteniamo al piano“. La seconda domanda che hanno posto più spesso è stata: “Che contributo abbiamo come fan? State ascoltando?

Ecco il punto: vorrebbero che la risposta fosse “Ascoltiamo tutto ciò che dite, e questo influisce sul risultato di ciò che scriviamo“. Ma questo suggerirebbe che non abbiamo un piano e che tutto ciò che facciamo è come la band che finisce una canzone e chiede: “Cosa volete che suoniamo dopo?“. Ma abbiamo una scaletta, quindi non puoi vincere. E dirò solo che, avendo sperimentato l’intensità del fandom, per tutta la meraviglia e la fantastica sensazione che porta – e anche per tutto il terrore di “Oh mio Dio, ci odieranno se facciamo questo” – è un’aria rarefatta e speciale. E non la cambierei per nulla al mondo.

Vi ricordiamo che al momento tutte le stagioni di Lost sono disponibili nella sezione Star su Disney+. Di seguito la sinossi ufficiale:

Quando il 22 settembre del 2004 l’aereo Oceanic 815 si schianta su un’isola, per i sopravvissuti inizia una vera lotta per la sopravvivenza. Si tratta solo dell’inizio di un viaggio straordinario, tra scienza e fede, misteri e segreti. Una delle serie cult della storia della televisione

Che ne pensate della frustrazione di Damon Lindelof per le teorie dei fan di Lost? Lasciate un commento!

Potete trovare tutti i contenuti e le curiosità relative alla serie nella nostra scheda.

FONTE: Vulture

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.