A riportarlo è il Wall Street Journal: gli incassi internazionali previsti per la HBO (il network televisivo di proprietà della Time Warner) quest’anno si aggireranno attorno al miliardo di dollari.

E’ un incremento di oltre il 50% rispetto alle cifre che il canale registrava 3 anni fa, e il grande successo quest’anno è dovuto anche al colossale seguito della stagione di debutto di Game Of Thrones, la serie internazionale che ha portato a casa i risultati di gran lunga migliori quest’anno (incassando più di 2 milioni e mezzo di dollari a episodio, incasso superiore di più del 50% rispetto a un’altra serie di successo come I Sopranos).

“Abbiamo notevolmente espanso la nostra influenza internazionale,” ha raccontato il CEO del network Bill Nelson. “Abbiamo sfondato a un livello molto più elevato rispetto al passato, e abbiamo scoperto che la nostra programmazione riesce a rompere non solo le barriere geografiche ma anche quelle culturali.”

Game Of Thrones giace su un punto nevralgico di intersezione strategica per la HBO, che ambisce oltre all’espansione internazionale anche un rinnovato interesse per le produzioni originali e per gli avanzamenti della tecnologia.

“La programmazione originale è la colonna portante del nostro marchio, e il motivo che spinge molti dei nostri spettatori a continuare a volerci,” ha dichiarato il co-presidente Richard Plepler.

La HBO ha in programma nuovi pilot con nomi altisonanti, incluso un progetto di Aaron Sorkin e una political comedy con Julia Louis Dreyfus.

Fonte: THR