Matthew Daddario e Isaiah Mustafa sono le ultime aggiunte al cast della serie TV di Shadowhunters, adattamento televisivo targato ABC Family della saga The Mortal Instruments di Cassandra Clare che ha già alle sue spalle una trasposizione cinematografica.

Lo show sarà composto da episodi della durata di un’ora e seguirà quanto accade dopo la scoperta della giovane Clary (Katherine McNamara) riguardanti le sue origini, metà umane metà angeliche, che la rendono una shadowhunter e cioè una cacciatrice di demoni. Dopo il rapimento di sua madre la ragazza affronta il suo destino insieme al miglior amico Simon (Alberto Rosende) e ad altri shadowhunters: i fratelli AlecIsabelle (Emeraude Toubia) Lightwood e il misterioso Jace (Dominic Sherwood) – al quale si avvicina in modo particolare. Nella storia a tinte sovrannaturali non mancheranno ovviamente vampiri, licantropi, fate e stregoni.

A Daddario è stato affidato il ruolo di Alec Lightwood, che si unisce a sua sorella Isabelle e a Jace nella loro ricerca di creature demoniache. Torturato dal suo amore per Jace, suo fratello adottivo, Alec deve sottostare a un rigido codice morale che gli impone di applicare la legge alla lettera.

Mustafa sarà Luke Garroway, un detective del Dipartimento di polizia di New York che conduce delle indagini su omicidi di stampo demoniaco. Lui nutre un istinto paterno che lo spinge a proteggere Clary e nutre dei sentimenti molto forti per la madre di lei, Jocelyn, ma egli stesso nasconde però dei segreti. Una volta anche lui era un forte Shadowhunter, ma adesso è diventato qualcosa che un tempo odiava: il leader di un gruppo di licantropi.

Fonte: THR