L’episodio finale della seconda stagione di Ted Lasso è disponibile da venerdì, e ha messo fine al rapporto tra due personaggi, portandone uno dal lato avversario. Proseguite nella lettura consapevoli che ci saranno spoiler del finale di stagione.

Nick Mohammed ha commentato il passaggio al “lato oscuro” del suo personaggio Nate Shelley che dopo aver tradito la fiducia di Ted, decide di abbandonare la squadra, frustrato per la poca considerazione come assistente coach. Questo lo porta ad allenare un altro team, per un confronto  sul campo che vedremo probabilmente nella prossima stagione, non prima di essere esploso contro lo stesso Ted, con un dialogo molto cattivo ma in linea con l’evoluzione del personaggio. Ecco quanto dichiarato da Mohammed a Collider dopo il finale di stagione:

Quando è iniziato a succedere è stato surreale e travolgente. È strano perché Jason mi ha scritto letteralmente questo pomeriggio per verificare se stavo bene dopo le reazioni dei fan. Ero tipo “Oh, Dio”. Significa che abbiamo fatto bene il nostro lavoro. Con la scrittura, la performance e la regia, dovevamo far provare questo per Nate. Dovremmo provare odio nei suoi confronti. È corretto. Se i fan stanno reagendo in questo modo, significa che abbiamo fatto il nostro lavoro. Ma è strano perché alcuni ci sono rimasti male, e giustamente, per alcune delle cose che Nate ha fatto. Non giustifico assolutamente nessuna delle sue azioni. Speriamo che, in particolare nella conclusione dell’episodio 12, quando si sfoga su Ted e spiega come si è sentito, che proverete almeno a capire perché si sente così. Non per giustificarlo ancora, ma almeno c’è un piccolo motivo per cui Nate si è comportato in questo modo. Con una serie di micro-aggressioni, questo senso di abbandono, questo rapporto tossico che ha con suo padre e col fatto che non ha proprio qualcuno con cui può veramente confidarsi e che lo faccia sentire importante. È una storia triste per Nate, lo è davvero.

Cosa ne pensate del personaggio di Nate dopo il finale di Ted Lasso? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Lo show ha come protagonista Sudeikis nei panni di Ted Lasso, un allenatore di football universitario del Kansas assunto per allenare una squadra di calcio professionistica in Inghilterra, nonostante non abbia alcuna esperienza come allenatore di calcio. Waddingham, Hunt, Jeremy Swift, Juno Temple, Goldstein, Phil Dunster e Nick Mohammed recitano insieme a Sudeikis. Nei nuovi episodi è stata introdotta anche la nuova psicologa che lavora per l’AFC Richmond, interpretata da Sarah Niles (I May Destroy You).

Sudeikis è anche produttore esecutivo, insieme a Lawrence con la sua Doozer Productions, in associazione con Warner Bros.Television e Universal Television, una divisione di NBCUniversal Content. Jeff Ingold di Doozer è produttore esecutivo con Liza Katzer come co-produttore esecutivo. La serie è stata sviluppata da Sudeikis, Bill Lawrence, Brendan Hunt e Joe Kelly, ed è basata sul format preesistente e sui personaggi di NBC Sports.

Fonte: Screen Rant