Shawn Ashmore ha una certa esperienza con i supereroi e, nel corso della sua carriera, ha curiosamente incarnato il ghiaccio e il fuoco. Nella saga degli X-Men interpretava infatti Ice-Man (Uomo ghiaccio), mentre in The Boys ha il ruolo di Lamplighter (Fiaccola), personaggio introdotto nel sesto episodio della stagione. L’attore ha parlato del suo ruolo, facendo un paragone con le sue esperienze passate.

Ho potuto interpretare un personaggio che aveva già una storia molto profonda nello show anche senza averlo visto. Molto del lavoro era stato già fatto per me. Il suo significato e quello che ha fatto ai personaggi è piuttosto profondo. Comunque, negli episodi futuri impareremo di più su chi è e i suoi gusti personali. L’accendino rappresenta un po’ di ciò che è nel mondo. Non ha solo un’incisione casuale.

Sul paragone con il suo vecchio costume da X-Men:

Avendo lavorato su un sacco di adattamenti per i costumi dei supereroi, questo mi è apparso ancora più intenso e più specifico, più attillato, più elaborato. La quantità di dettagli che entra nei costumi da supereroe è pazzesca. Sono rimasto così colpito e così sopraffatto. Per le scene girate nel presente, Lamplighter è più di qualcuno in un semplice camice con un piccolo accendino. Il fatto che possa fare le stesse cose con uno Zippo rispetto a questa nuova situazione poco pratica, penso che dica molto su chi era nei Sette e su chi è ora.

CORRELATO A THE BOYS E FIACCOLA

Creata da Eric Kripke, e prodotta a livello esecutivo da Seth Rogen ed Evan Goldberg, The Boys vede per protagonisti Karl UrbanJack QuaidAntony Starr, Erin Moriarty, Jessie T. UsherLaz Alonso, Chace CrawfordTomer Capon, Karen Fukuhara e Aya Cash.

Lo show, tratto dall’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, mostra un mondo popolato da supereroi molto amati dalla gente, tutti ‘gestiti’ da un’azienda, la Vaught. Ogni ‘Super’ ha delle peculiarità, ma tutti hanno una cosa in comune: non sono ciò che sembrano, perché — a tratti — piuttosto che essere corretti e leali tendono a comportarsi come dei villain. Per contrastare e punire sia l’azienda alle loro spalle che i ‘Super’, degli ex agenti rimettono insieme la loro squadra, i ‘Boys’.

Intanto, Amazon ha deciso di spingere l’acceleratore sulla realizzazione di una nuova serie che sarà incentrata su dei ‘Super’ molto giovani che frequentano un college ideato proprio per loro, che viene gestito dalla Vaught International. La descrizione del nuovo progetto spiega che il progetto è “in parte una serie sulla vita al college, e in parte Hunger Games”, ma “con tutto il cuore, la satira e l’indecenza di The Boys”. Lo show sarà ambientato “nell’unico ed esclusivo college americano per giovani supereroi”.

Trovate tutte le notizie sulla serie nella nostra scheda.

Fonte: EW