Su Disney+ è arrivato da pochi giorni il corto animato The Good, The Bart, and The Loki e Al Jean, showrunner della serie I Simpson, ha svelato che gli è stato impedito di inserire un’apparizione di Stan Lee.
Il creatore di innumerevoli personaggi Marvel e una vera e propria icona del mondo dei fumetti è apparso per l’ultima volta in Avengers: Endgame con un cameo che aveva interpretato prima della sua morte nel 2018.

Al Jean, intervistato da ComicBook, ha spiegato che aveva preso in considerazione l’idea di inserire nel corto un omaggio a Lee usando del materiale audio che l’artista aveva realizzato quando aveva collaborato alla realizzazione di una puntata della serie I Simpson.
Lo showrunner ha raccontato:

Avevamo semplicemente pensato ‘Oh, abbiamo delle registrazioni di Stan Lee risalenti a quando è apparso nel nostro show, potremmo usarle per fare un cameo?’. E i vertici Marvel hanno risposto che la loro scelta è di non farlo apparire ora che è morto, scelta completamente comprensibile.

Al Jean ha sottolineato:

Quella è stata la loro unica indicazione ed è stato facile seguirla.

Nei sei minuti è stato però possibile usare le musiche composte per il Marvel Cinematic Universe, far apparire le versioni in stile Springfield di moltissimi peersonaggi e proporre anche delle scene post-titoli di coda in stile MCU.

Che ne pensate della scelta della Marvel di non concedere la possibiltà di far apparire Stan Lee nel corto The Good, The Bart, and The Loki?

Fonte: ComicBook