La carriera di Armie Hammer continua la sua (innarrestabile?) caduta.

Dopo aver lasciato il cast del film romantico ‘Shotgun Wedding’ — che lo avrebbe visto al fianco di Jennifer Lopez — l’attore ha abbandonato The Offer, miniserie realizzata per CBS All Access che prenderà prossimamente il nome di Paramount+, in cui avrebbe ricoperto il duplice ruolo di protagonista e produttore esecutivo.

Questa nuova notizia giunge in seguito allo scandalo emerso di recente che imputerebbe all’attore la ‘paternità’ di alcuni messaggi diretti inviati attraverso Instagram (non verificati) in cui descriveva fantasie sessuali che includevano anche il cannibalismo.

The Offer, che è scritto e prodotto da Michael Tolkin (Escape at Dannemora), nominato agli Oscar e agli Emmy, racconterà le esperienze, mai rivelate prima, del produttore Albert S. Ruddy, mentre si stava realizzando nel 1972 il film Il Padrino, diretto da Francis Ford Coppola e adattato dall’opera di Mario Puzo. Hammer aveva la parte del produttore, ora novantenne, che in carriera si è occupato anche di progetti come The Longest Yard e Million Dollar Baby.

Le dieci puntate saranno scritte e prodotte da Tolkin in collaborazione con Ruddy, Nikki Toscano (Hunters) e Leslie Greif. La produzione è curata da Paramount TV Studios.

Paramount+ ha in fase di sviluppo numerosi progetti che faranno parte del proprio catalogo: Kamp Koral: SpongeBob’s Under Years, The Man Who Fell to Earth, Star Trek: Strange New Worlds, Grease: Rise of the Pink Ladies, MTV’s Behind the Music — The Top 40, The Game, Twenty Four Seven,You’re Killing Me, Flashdance e The Real Criminal Minds.

Che ne pensate di questa notizia sull’addio di Armie Hammer a The Offer? Lasciate un commento!

Fonte:TV Line