Il finale della sesta stagione di The Walking Dead si è chiuso con un cliffhanger che ha lasciato i fan con il fiato sospeso. Negan (Jeffrey Dean Morgan), il leader dei Saviors, ha fatto il suo ingresso, e immediatamente si è intuito che questa volta Rick (Andrew Lincoln) e i suoi si sono imbattuti in una figura che, per temibilità, surclasserà tutte quelle incontrate fino ad oggi.

L’episodio si è chiuso con Negan che, per impartire una lezione ai sopravvissuti di Alexandria, uccide uno di loro scagliandogli contro la sua Lucille, la mazza di baseball ricoperta di filo spinato. Non sappiamo ancora chi sarà a morire, anche se Norman Reedus, interprete di Daryl, ha già anticipato che la dipartita che vedremo sarà “straziante”, tuttavia quel che è certo è che per girare quelle scene conclusive il clima sul set è stato molto adrenalinico.

Lo showrunner Scott M. Gimple ha infatti raccontato della ripresa che ha visto il temuto villain entrare in scena spiegando:

E’ stato incredibilmente emozionante. Anche se faceva talmente freddo da gelare, e questi attori sono stati sulle loro ginocchia praticamente per tutto il tempo. Loro sapevano che qualcuno stava per morire, quindi tutto è stato incredibilmente carico… Tutto sembrava essere sempre più reale.

Gimple ha poi raccontato com’è stato vedere arrivare Negan per la prima volta, quando l’attore è uscito dal suo camper:

Per molti del cast, quando Jeffrey è uscito dal suo camper, quella è stata la prima volta in cui hanno visto Negan. E’ stata una delle esperienze professionali più incredibili che io abbia mai avuto.

Ma, dal canto suo, anche Morgan non dimenticherà facilmente quei momenti:

La gente era agitata, e penso si noti dalle facce degli attori. Un paio di attori non sono riusciti a guardarmi negli occhi fino alla fine. Abbiamo girato la mia parte la prima sera, e successivamente quelle intorno.

Così facendo il regista Greg Nicotero ha potuto cogliere quelle espressioni angosciate di Lincoln, Steven Yeun (Glenn), Lauren Cohan (Maggie) e del resto del gruppo, mentre Morgan andava avanti e indietro con la sua Lucille.  E a tal proposito Morgan, infine, ha dichiarato:

Avevamo sei telecamere in movimento. Una produzione molto grossa.

Le riprese della settima stagione di The Walking Dead inizieranno a maggio, e il suo debutto è atteso, sia in America che in Italia, in autunno.

Fonte: TV Line