Le riprese della seconda stagione di The Witcher sono terminate da poco, e non sappiamo ancora molto su cosa accadrà nei nuovi episodi della serie. La showrunner Lauren S. Hissrich ha promesso che non vi saranno più varie linee temporali in parallelo, ma un paio di informazioni inedite arrivano dal fansite Redanian Intelligence ci lasciano oggi intuire che faremo comunque un salto nel passato.

Il sito conferma infatti che nella seconda stagione vedremo i giovani Geralt e Vesemir: verranno interpretati rispettivamente da Alexander Squires e James Baxter. Quest’ultimo era già stato annunciato nel cast, ma non sapevamo chi avrebbe interpretato. Nella prima stagione il giovane Geralt era stato interpretato da Tristan Ruggeri, ma in questo nuovo flashback vedremo un Geralt più cresciuto, visto il recasting.

 

 

LA SINOSSI DELLA SECONDA STAGIONE DI THE WITCHER

The Witcher, serie fantasy basata sull’omonima saga bestseller, è il racconto epico di una famiglia e del suo destino. La storia dei destini intrecciati di tre individui nel vasto mondo de Il Continente, dove umani, elfi, witcher, gnomi e mostri combattono per sopravvivere e dove il bene e il male non sono facilmente identificabili.

Nella seconda stagione, in arrivo entro la fine del 2021 su Netflix, convinto che Yennefer sia morta nell’epica battaglia di Colle Sodden, Geralt di Rivia porta Ciri nel luogo più sicuro che conosce, la sua casa d’infanzia, Kaer Morhen.

Mentre i re, gli elfi, gli umani e i demoni del Continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, Geralt di Rivia deve proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso: il misterioso potere dentro di sé.

Che ne pensate dei festeggiamenti per la fine delle riprese della seconda stagione di The Witcher? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.