Tredici si è conclusa con la quarta stagione (qui potete leggere la nostra recensione) scrivendo la parola fine sulla storia dei personaggi che hanno affrontato durante gli episodi della serie Netflix innumerevoli problemi e drammi.
Il sito Entertainment Weekly ha ora pubblicato un utile riepilogo sulla situazione in cui lo show lascia i giovani durante l’ultima puntata, permettendo a chi non ha visto le dieci puntate, ma vuole ugualmente conoscere l’epilogo del racconto, o chi non ha le idee chiare dopo la visione di scoprire quanto accaduto.

Clay, intepretato da Dylan Minnette, frequenterà l’università Brown grazie all’aiuto di Ani (Grace Saif) che ha scritto al posto suo il saggio finale. Il ragazzo ha inoltre conosciuto una ragazza chiamata Heidi che diventerà sua compagna di studi e con cui ha già un appuntamento per bere un caffé insieme.

Jessica (Alisha Boe) ha scritto la sua lettera di presentazione per le università spiegando come ha lottato per ciò in cui crede ed è stata accettata a Berkeley.

Justin (Brandon Flynn) perde i sensi durante il ballo scolastico e gli esami medici svelano che ha l’AIDS. Non avendo prestato attenzione ai suoi sintomi, il giovane si ritrova alle prese con un’infezione che non gli lascia speranze di sopravivenza. Clay e i suoi genitori gli sono accanto quando muore in ospedale.

Alex (Miles Heizer) viene eletto re del ballo, ha una relazione con Charlie (Tyler Barnhardt) e andrà a Berkeley, come Tyler (Devin Druid) che sta inoltre frequentando la sorella di Monty.

Zach (Ross Butler) riceve l’invito a diventare allenatore di football al liceo Liberty e annuncia che studierà musica, anche se non viene rivelato dove.

Tony (Christian Navarro) cede il negozio a Caleb e parte per frequentare l’Università del Nevada grazie a una borsa di studio ottenuta con il pugilato. Clay accompagna Tony nella nuova città e l’ultima scena della serie mostra i due amici partire insieme in macchina.

Che ne pensate della fine della storia dei personaggi di Tredici? Siete rimasti soddisfatti dall’epilogo?

Fonte: EW