Elizabeth Olsen è la protagonista della serie Marvel intitolata WandaVision e l’interprete di Scarlet Witch ha svelato il motivo per cui il suo personaggio cambia accento nel corso delle sue apparizioni nel MCU.

Wanda Maximoff è stata protagonista per la prima volta nei film tratti dai fumetti in occasione di Avengers: Age of Ultron ed Elizabeth ha spiegato:

L’accento di Sokovia è stato creato da me e Aaron Taylor-Johnson con il nostro esperto in dialetti perché si tratta di una nazione finta e si poteva trovare diverse fonti si suoni slavi. Volevamo assicurarci che non sembrasse un accento russo perché Black Widow parla russo, e quindi avevamo semplicemente bisogno che sembrasse maggiormente di origine slovacca. Abbiamo creato questi cambiamenti tra i suoni che hanno lavorato che funzionavano per l’accento britannico di Aaron e per il mio accento americano, in modo da sembrare fratello e sorella. E poi, improvvisamente, tutti questi personaggi dovevano parlarlo in film diversi. L’accento della Sokovia ha richiesto molto tempo. Non se ne è andato. Ci sono dei motivi per ogni cosa. Si è alleggerito quando Wanda ha iniziato a vivere negli Stati Uniti e in WandaVision sta interpretando il ruolo che prevede essere all’interno di una sitcom americana, quindi non se ne è in realtà andato del tutto, è ancora presente.

I registi Joe e Anthony Russo, autori di Captain America: Civil War e nei due recenti capitoli delle avventure degli Avengers, avevano già dichiarato che la “scomparsa” dell’accento di Scarlet Witch era un dettaglio voluto e legato al fatto che personaggi come Black Widow vengano addestrati per compiere lavori come spie, dovendo quindi passare inosservati all’interno di comunità diverse.
I fan Marvel potrebbero quindi forse sentire nuovamente Elizabeth Olsen mentre usa l’accento legato agli anni trascorsi in Sokovia in uno degli episodi della serie.

Che ne pensate dell’accento di Scarlet Witch nella serie WandaVision? Lasciate un commento!

WANDAVISION LA TRAMA DELLA SERIE TV

WandaVision mette al centro Wanda Maximoff e Visione, i due Avengers che abbiamo imparato a conoscere nei film. Li rivediamo come esseri ancora dotati di superpoteri, ma catapultati in una realtà di periferia anni ’50 nella quale certo non siamo abituati a vederli. I due inizieranno a sospettare che qualcosa non va e che non tutto sia come appare.

Nel cast della serie ci sono Elizabeth Olsen e Paul Bettany che riprendono i ruoli di Scarlet Witch e Visione. Teyonah Parris interpreta Monica Rambeau, figlia di Maria Rambeau che avevamo conosciuto in Captain Marvel. Quella bambina che interagiva con Carol Danves è cresciuta ed è diventata un’agente della agenzia SWORD (Sentient Weapon Observation Response Division). Kathryn Hahn interpreta Agnes, una vicina di casa della coppia. Kat Dennings riprende il ruolo di Darcy Lewis che aveva interpretato in Thor e Thor 2. Randall Park riprenderà il ruolo dell’agente FBI Jimmy Woo.

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie, i cui eventi sono ambientati dopo quanto accaduto nel film Avengers: Endgame, sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: IndieWire