Gli spot pubblicitari in mezzo agli episodi saranno anche finiti, ma le ultime puntate di WandaVision ci hanno regalato delle scene nei titoli di coda, e quelle nei titoli del finale sono ben due.

Conclusa la trama principale (e spiegati alcuni dettagli fondamentali), le due scene servono a collegare la serie a due pellicole con le quali sappiamo già che avrà a che fare: Captain Marvel 2 e Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

WANDAVISION: LE DUE SCENE NEI TITOLI DI CODA

Nella prima scena Monica Rambeau (che nella serie è diventata un’eroina, verosimilmente Spectrum) sta parlando con Jimmy Woo nella piazza principale di Westview. Jimmy le spiega che Darcy ha lasciato rapidamente la città dopo l’arresto di Hayward, ma un agente dello SWORD li interrompe e dice a Monica che qualcuno la sta aspettando dentro al cinema. In realtà, dentro alla sala non c’è nessuno, e l’agente si rivela essere nientemeno che uno Skrull inviato da un vecchio amico di Maria Rambeau. Questa persona desidererebbe molto incontrarla, e quando Monica chiede allo Skrull dove si trova, questi indica verso l’alto. Nella scena nei titoli di coda di Spider-Man: Far From Home abbiamo scoperto che Nick Fury si trova nello spazio, in una gigantesca stazione spaziale e l’impressione è che anche Monica abbia capito che si tratta proprio di lui. Questa sequenza sembra introdurre Captain Marvel 2, in cui già sappiamo che Teyonah Parris affiancherà Brie Larson e Iman Vellani (Ms. Marvel). Alla revia vi sarà Nia DaCosta.

La seconda scena, che si trova alla fine dei titoli, è più breve: un’inquadratura aerea ci mostra un luogo isolato in mezzo alle montagne innevate, una capanna sul lago. All’ingresso vediamo Wanda che rientra e si versa del tè, ma l’inquadratura prosegue e scopriamo che in realtà nella camera da letto c’è Wanda, o meglio Scarlet Witch, sospesa nel vuoto in proiezione astrale mentre studia il Darkhold. Si tratta del “libro dei dannati” che secondo Agatha contiene un intero capitolo dedicato a Scarlet Witch e ai suoi poteri, “superiori a quelli dello stregone supremo” (Doctor Strange). Wanda sta quindi studiando questi poteri, per imparare a padroneggiarli. Improvvisamente sentiamo i suoi figli Billy e Tommy gridare e chiedere aiuto.

Non è ovviamente chiaro di che si tratti, ma sembra una risposta a chi si chiedeva se i gemelli torneranno mai (visto anche il potenziale dei due personaggi). L’idea è che una risposta a tutto questo ci sarà in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, in cui Elizabeth Olsen avrà un ruolo centrale al fianco di Benedict Cumberbatch.