I primi due episodi di WandaVision contengono una grande quantità di easter egg all’universo Marvel, che hanno mosso la curiosità degli spettatori. Ne abbiamo già analizzati alcuni in altri articoli che vi segnaliamo nel pezzo, ma ne sono rimasti altri fuori che raccogliamo qui in tutta la loro bizzarria. Ce n’è per tutti i gusti, da presunti villain ad una… mucca.

I cartelli al supermercato

Nella sequenza animata che apre il secondo episodio della serie c’è una pubblicità per il Bova Milk. Bova Ayrshire è, nei fumetti Marvel, una mucca molto evoluta che era presente come ostetrica alla nascita di Wanda e Pietro. Sempre al supermercato notiamo la scritta Aunty A’s Kitty Litter, riferimento a Agatha Harkness e al suo famiglio simile ad un gatto Ebony. Il personaggio di Kathryn Hahn si chiama in modo simile, Agnes, quindi potremmo scoprire che alla fine si tratta di lei. Agatha è un’antichissima maga.

Big Red

La marca di gomme da masticare che manda in tilt Visione è la Big Red. Questo era il nome di lavorazione del progetto nel 2019.

Grim Reaper

Nella sigla del secondo episodio Visione a un certo punto passa attraverso il soffitto e possiamo vedere una sagoma che ricorda molto precisamente quella dell’elmo di Grim Reaper. Si tratta di un villain dell’universo Marvel, fratello di Wonder Man. Il personaggio appariva anche nella miniserie a fumetti del 2015 dedicata a Visione.

 

A questi si aggiungono il riferimento alla storia a fumetti House of Me e gli easter egg contenuti nei particolari spot creati ad hoc per la serie tv.

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie, i cui eventi sono ambientati dopo quanto accaduto nel film Avengers: Endgame, sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: cnet