Pubblicità

WandaVision: Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez spiegano come hanno creato le sigle!

WandaVision
ideata da Jac Schaeffer
Disney+
Arriverà domani su Disney+ il terzo episodio di WandaVision, e nell’attesa continuano a uscire interviste con attori e realizzatori della serie.

Due figure particolarmente interessanti coinvolte in questo primo progetto televisivo dei Marvel Studios sono Kristen AndersonLopez e Robert Lopez, coppia di cantautori vincitori dell’Oscar per Coco e Frozen. I due hanno scritto le sigle della serie, e in una nuova intervista con Collider raccontano come è nata questa collaborazione:

ANDERSON-LOPEZ: La chiave di tutto è Matt Shakman, il regista della serie, che pensava in particolare a Bobby perché avevano già lavorato insieme in passato ed erano andati insieme a Yale, aveva anche diretto una produzione de La Tempesta per cui Robert aveva scritto delle canzoni originali.

LOPEZ: Sì, in piscina.

ANDERSON-LOPEZ: In piscina a Yale. Penso lo abbia chiamato e gli abbia chiesto se volevamo partecipare a questo progetto.

LOPEZ: Da tempo volevamo fare qualcosa con la Marvel, ma non avevamo idea di cosa ci avrebbero chiesto di fare. Questo è un progetto veramente speciale, così strano e diverso sia per loro che per noi. È una grande opportunità, ed è davvero divertente.

Ovviamente i due hanno preso molta ispirazione da alcune delle sigle più iconiche della storia della televisione:

ANDERSON-LOPEZ: La cosa divertente è che ho passato la maggior parte della mia infanzia davanti alla televisione, sentendomi dire “queste ore sprecate non ti serviranno a nulla in futuro”. Ma ho scaricato qualsiasi canzone e sigla di ogni decennio.

LOPEZ: Quindi la situazione si è veramente ribaltata.

ANDERSON-LOPEZ: È stato davvero entusiasmante, non ho dovuto fare molta ricerca. In effetti, gli unici anni per i quali abbiamo dovuto fare ricerca sono stati quelli in cui frequentavamo il college, dove non potevamo vedere molta tv, quindi quel decennio è stato forse il più complicato. Gli anni novanta.

Lopez ha poi spiegato il processo creativo dietro alle sigle:

LOPEZ: Facevamo avanti e indietro. Ci presentavano le sceneggiature appena prima che iniziassero le riprese. Noi iniziavamo a lavorare alla musica quasi la stessa settimana in cui giravano l’episodio, e quindi interagivamo con Matt Shakman mentre stava girando la sigla, e non appena aveva abbastanza materiale ci presentava le scene giuste. È diverso rispetto a un musical, dove ti serve il lip-synch. Non gli servivano canzoni in sottofondo durante le riprese.

Nel secondo episodio l’unica parola che viene detta durante la sigla è, ovviamente, WandaVision:

ANDERSON-LOPEZ: Chiaramente cercavamo di emulare le sigle in stile jazz bebop di quel decennio. C’era molto minimalismo sia visivamente che musicalmente. Quindi volevamo evocare quelle atmosfere.

LOPEZ: Ci sono intere canzoni in stile “manamanah”, canzoni che si ripetono pur non avendo molte parole.

ANDERSON-LOPEZ: Era uno stile molto alla Dave Brubeck

 

WANDAVISION LA TRAMA DELLA SERIE TV

WandaVision mette al centro Wanda Maximoff e Visione, i due Avengers che abbiamo imparato a conoscere nei film. Li rivediamo come esseri ancora dotati di superpoteri, ma catapultati in una realtà di periferia anni ’50 nella quale certo non siamo abituati a vederli. I due inizieranno a sospettare che qualcosa non va e che non tutto sia come appare.

Nel cast della serie ci sono Elizabeth Olsen e Paul Bettany che riprendono i ruoli di Scarlet Witch e Visione. Teyonah Parris interpreta Monica Rambeau, figlia di Maria Rambeau che avevamo conosciuto in Captain Marvel. Quella bambina che interagiva con Carol Danves è cresciuta ed è diventata un’agente della agenzia SWORD (Sentient Weapon Observation Response Division). Kathryn Hahn interpreta Agnes, una vicina di casa della coppia. Kat Dennings riprende il ruolo di Darcy Lewis che aveva interpretato in Thor e Thor 2. Randall Park riprenderà il ruolo dell’agente FBI Jimmy Woo.

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie, i cui eventi sono ambientati dopo quanto accaduto nel film Avengers: Endgame, sono disponibili nella nostra scheda.

 

 

 

 

 

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.