We Were the Lucky Ones, uscito negli Stati Unita il 28 marzo, è una miniserie Hulu con protagonisti Logan Lerman e Joey King. La serie è tratta dal romanzo omonimo di Georgia Hunter che racconta la storia autobiografica di come la sua famiglia sia sfuggita all’Olocausto.

Racconta King di quanto sia stato difficile lavorare a quella serie perché a volte il clima si faceva davvero cupo e triste. Per fortuna il cast era molto unito e sul set erano presenti dei terapisti.

Venivano a controllare ciascuno di noi molto spesso, cosa che ho trovato fantastica.

Ricorda poi King la sua prima esperienza con l’antisemitismo e, in particolare, i primi commenti ricevuti quando ha creato un account Instagram a 12 anni.

Nei primi mesi ho ricevuto il mio primo commento antisemita e la frequenza o l’intensità con cui accadeva poteva variare. Era un po’ come una montagna russa per quanto riguarda la frequenza con cui lo sperimentavo, ma è stato scioccante quando avevo quell’età. Ora me lo aspetto solo perché l’antisemitismo non è l’unica forma di bullismo che sperimento online. Quindi quasi sembra uno dei tanti sintomi di una diagnosi generale di persone terribili su Internet. Sono addolorata, ma non sono davvero sorpresa.

Non si sa ancora nulla in merito all’uscita italiana di We Were the Lucky Ones.

Restate aggiornati seguendoci anche su TikTok!

FONTE: Variety