I registi di X-Men ’97 hanno svelato alcuni dettagli sull’apparizione di Captain America e sui cameo Marvel dell’ultimo episodio.

Il regista di X-Men ’97, Emi/Emmett Yonemura, ha commentato nel dettaglio l’incontro tra Captain America e Rogue:

Sono felice che abbia fatto esplodere Internet, perché all’inizio, quando abbiamo avuto il cameo di Cap, ho pensato, ‘Toglierà semplicemente i riflettori da Rogue?’ Ma poi gli sceneggiatori avevano davvero ragione e dicevano: “No, stiamo dimostrando che anche i Vendicatori si comporteranno secondo le regole e agiranno da boy scout. E Rogue dice: “No, non sono qui per quello e se aspetti per prendere posizione, stai prendendo posizione”. E quindi l’ho adorato. E poi abbiamo avuto anche questo problema: “Bene, come fa Cap a non presentarsi in Messico e poi a Madripoor?” Beh, perché deve andare a cercare il suo scudo. Onestamente l’ho adorato. È stata una cosa fantastica che gli abbia detto:’Buona fortuna, amico.’

Chase Conley ha invece parlato dei cameo dell’ultimo episodio:

Penso che molti dei cameo servano solo allo scopo. Quando arriviamo in Russia, abbiamo la Guardia d’Inverno. Volevamo dimostrare che, soprattutto una volta che l’EMP diventa globale e Magneto fa il suo lavoro, stiamo semplicemente vedendo tutto il mondo. E poi mostriamo i rispettivi personaggi da quei luoghi. Quella era la cosa principale. Per quanto riguarda New York, il modo in cui abbiamo scelto molti di quei cameo, penso che tutti amiamo la Marvel urbana. Ho sempre amato il gruppo di eroi di Hell’s Kitchen a livello urbano. Ne abbiamo già inseriti molti negli adattamenti, ma non abbiamo inserito Luke Cage. Ma abbiamo Daredevil, abbiamo Cloak and Dagger. È stato davvero fantastico. E solo per dimostrare che questo riguarda tutti, e che stanno anche cercando di mantenere l’ordine nelle strade dal caos più completo, perché è proprio quello che sta succedendo. Le persone pensano che il mondo stia finendo o che questa estinzione stia per verificarsi. Nella tipica maniera umana, le persone iniziano a rubare cose e si preparano al peggio.
Ero molto felice di avere anche Black Panther, il che è stato fantastico. Ero tipo, ‘La farò io stesso.’ In realtà, credo che Jaylen Harden abbia fatto prima un’altra scena, e volevo solo aggiungere un’inquadratura io stesso. Ho pensato: “Farò qualcosa in più”. Anche quello è stato bello.

X-Men ’97 è disponibile su Disney+.

Vi ricordiamo che tra i protagonisti ci sono Jean Grey, Cyclops, Storm, Wolverine, Beast, Gambit, Jubilee, Sunspot, Morph, Rogue, Bishop, e il maestro del magnetismo Magneto.

X-Men ’97: la trama

X-Men ‘97 rivisita l’epoca iconica degli anni ‘90, mentre gli X-Men, un gruppo di mutanti che usa i propri poteri straordinari per proteggere un mondo che li odia e li teme, vengono messi alla prova come mai prima d’ora, costretti ad affrontare un nuovo futuro pericoloso e inaspettato. Il cast delle voci nella versione originale include Ray Chase (Ciclope), Jennifer Hale (Jean Grey), Alison Sealy-Smith (Tempesta), Cal Dodd (Wolverine), JP Karliak nel ruolo di Morph, Lenore Zann nel ruolo di Rogue, George Buza nel ruolo di Bestia, AJ LoCascio (Gambit), Holly Chou (Jubilee), Isaac Robinson-Smith (Alfiere), Matthew Waterson (Magneto) e Adrian Hough (Nightcrawler). Beau DeMayo è il caposceneggiatore; gli episodi sono diretti da Jake Castorena, Chase Conley e Emi Yonemura. Con le musiche dei Newton Brothers, Brad Winderbaum, Kevin Feige, Louis D’Esposito, Victoria Alonso e DeMayo sono i produttori esecutivi della serie.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Vi ricordiamo infine che trovate BadTaste anche su TikTok.

Fonte: Comic Book, 2

I film e le serie imperdibili