Love Life (prima stagione): la recensione

Arriva su TimVision la serie Love Life con protagonista Anna Kendrick, un nuovo progetto antologico ideato per HBO Max da Sam Boyd e prodotto da un team che comprende anche l’esperto Paul Feig.
L’attrice ritorna nel mondo dei sentimenti complicati dopo film come The Last Five Years, tratto dall’omonimo musical, e trova con la sua interpretazione l’approccio giusto a un racconto che fatica inizialmente a coinvolgere emotivamente, non essendo particolarmente equilibrata tra la vita sentimentale della protagonista e le sue difficoltà professionali.

Gli spettatori conoscono già quale sarà il punto di arrivo del personaggio principale fin dal pilot, tuttavia non sono a conoscenza dei dettagli e della persona che le sarà accanto in quella fase della vita. Per scoprirlo la serie torna indietro nel tempo e mostra, puntata dopo puntata, le storie d’amore vissute da Darby Carter, una ventenne che vive a New York di cui s...