La nostra recensione della miniserie The Veil, disponibile dal 26 giugno su Disney+

Dopo averci trasportato nella Londra vittoriana di Taboo, con The Veil l’ecclettico Steven Knight (Peaky Blinders) delinea una nuova fitta rete di intrighi, questa volta internazionali e contemporanei. Il risultato però della miniserie FX (in Italia disponibile su Disney+ dal 26 giugno) è ben al di sotto di quella con Tom Hardy andata in onda ormai sette anni fa. Non basta infatti una sempre convincente Elisabeth Moss a salvare un prodotto convincente solo a tratti.

Di cosa parla The Veil

Cercando di anticipare solo quello che è utile per la nostra recensione, possiamo dire che al centro di The Veil ci sono due donne: Imogen (Elisabeth Moss) è un agente dell’MI6 chiamata a occuparsi di una donna musulmana, Adilah (Yumna Marwan), ritenuta uno dei capi dell’ISIS. I servizi segreti statunitensi presumono infatti che a breve verrà effettuato un attacco terroristico e che quest’ulti...