Tredici (terza stagione): la recensione

Tredici, arrivato alla terza stagione, conferma la sensazione che i produttori abbiano compiuto un errore imperdonabile nel decidere di andare oltre la storia ideata per il suo romanzo da Jay Asher, trasformando un racconto duro, ma educativo, in un insieme di messaggi confusi e in più occasioni molto discutibili. Dopo aver ascoltato Hannah Baker (Katherine Langford) mentre spiegava i tredici motivi per cui ha deciso di togliersi la vita, gli episodi successivi avevano provato a raccontare le conseguenze del tragico gesto. La serie guidata da Brian Yorkey ha però perso di vista l’obiettivo iniziale, diventando una rappresentazione sopra le righe della vita quotidiana dei teenager sostenuta dal tentativo di creare un mistero in grado di mantenere alta l’attenzione degli spettatori.

La terza stagione di Tredici si apre così, come anticipato dal trailer e dalle immagini promozionali, con la morte di Bryce Walker (Justin Prentice), cri...