Il sesto e ultimo episodio di Hawkeye è arrivato su Disney+ (qui trovate la nostra recensione) e così, per l’ultima volta, abbiamo voluto dedicare un lungo articolo a tutte le citazioni, le strizzate d’occhio e le easter egg nascoste nella puntata.

Passiamole tutte in rassegna e diteci se avete notato altre curiosità nei commenti (Nota: in un momento faremo un leggero spoiler anche su Spider-Man: No Way Home).

  • Avrà stranito i non lettori, ma la camicia hawaiana alla seconda apparizione di Kingpin nel finale di stagione è ispirata al look del personaggio in Amazing Spider-Man – Affari di famiglia, con tanto di copertina disegnata dal nostro Gabriele dell’Otto. Altro riferimento ai fumetti è sicuramente il bastone da passeggio con diamante, anche se non spara raggi laser come la controparte cartacea;

hawkeye kingpin wilson fisk

  • Come vi avevamo accennato nel nostro articolo dedicato al terzo episodio, Kate riprende le stesse parole della serie a fumetti di Fraction e Aja, rimproverando a Clint il non avere mai in ordine le sue frecce truccate, e che “dovrebbe etichettarle”. Finalmente assistiamo al momento in cui, durante la bellissima scena dell’assemblaggio delle frecce, i due Occhio di Falco collaborano… e Kate sopperisce alle mancanze del partner stampando e etichettando ogni singola punta e freccia truccata;

hawkeye frecce etichette

 

  • Tra queste notiamo alcune vecchie conoscenze (come la freccia PYM) ma anche alcune frecce inedite etichettate qua e là, come le frecce air bag, congelante, flash bomb e rompighiaccio. La freccia PYM – e la scena del furgone dei mafiosi in tuta rimpicciolito – sono il terzo riferimento ad Ant-Man e a Scott Lang presente nella serie. Una strizzata d’occhio al futuro dell’UCM o all’amicizia Renner/Rudd? Quel che è certo è che già in Captain America: Civil War e in Ant-Man and the Wasp abbiamo visto al lavoro la tecnologia PYM sui mezzi di trasporto;
  • Come molti avevano ipotizzato vedendo le immagini promozionali e le foto dal set, il finale si è svolto per buona parte ad una festa di gala organizzata in questo caso da Eleanor Bishop ma che riprende il gala presente nel secondo numero della serie di Fraction e Aja;

hawkeye gala

  • In una scena da Spider-Man: No Way Home, l’arrampicamuri si dondola tra le vie di New York innevate e, tra salti e acrobazie, lo vediamo svolazzare proprio sopra al Rockfeller Center e allo stesso albero di Natale con pista di pattinaggio che vediamo in questo finale di stagione; facendo due calcoli e correggendo quelli fatti la scorsa, possiamo confermare quindi che le due scene avvengono nello stesso periodo, se non per forza nello stesso momento (visto che in Spider-Man l’albero di Natale è ancora in piedi).

hawkeye-spiderman

  • Un altro riferimento non solo a Spider-Man: No Way Home ma anche alla serie Netflix Daredevil sono questi bicchierini di carta “Happy to serve you” che vediamo nel furgone dei mafiosi in tuta, nelle mani di MJ mentre lavora in un bar e nell’ufficio di Kare Page.

  • Cool guys don’t look at explosion – bellissimo rimando visivo tra una delle prime iconiche apparizioni di Occhio di Falco in Avengers e uno dei suoi ultimi tiri nella serie, perché a Clint non serve guardare, lui “vede meglio da una certa distanza”.

  • Continuando i parallelismi visivi, non possiamo non inserire il bellissimo post pubblicato da Carlos Navar, attore che interpreta uno dei BRO, un mafioso in tuta, che ritrae il quartetto in una posa identica a quella della serie di Fraction e Aja:

 

 

  • Il nuovo costume di Clint realizzato dai membri del LARP – come già spoilerato nei poster e immagini promozionali della serie – è un diretto riferimento alla più moderna versione di Occhio di Falco, dai fumetti di Fraction e Aja in poi, in cui il supereroe indossa l’iconica freccia viola sul petto, ovviamente adattata in stile UCM, più tattica;

  • Parlando di look, nel finale Clint e Kate indossano dei cerotti sul naso per coprire i recenti tagli e ferite dopo lo scontro finale… può sembrare una minuzia, ma è così che oramai sono noti nella controparte cartacea, tumefatti e doloranti… e con cerotti sul naso;
  • La chiusura della serie sembra possa fungere sia da conclusione del percorso di Clint sia da introduzione di quello di Kate che, dopo avegli rifilato una serie di improbabili nomi e alter ego, si sente ribattere dal mentore la più ovvia delle proposte, mentre la scena si chiude e vediamo comparire il titolo… HAWKEYE. Finalmente Kate è canonicamente diventata Occhio di Falco e, tra le varie proposte, possiamo anche notare un riferimento ai fumetti: Ladyhawk, alias Rosetta Morgan in Spider-Girl;
  • Il cambio di rotta di Jack Duquesne, che da papabile cattivo vira subito dalla parte dei buoni quando il gioco si fa duro, potrebbe essere un diretto riferimento alla breve alleanza dello Spadaccino con i Vendicatori, durante la quale – in cerca di redenzione – aiuta gli Avengers a fronteggiare numerosi supercriminali… tra cui Kang il Conquistatore. Vedremo ancora Jack e il suo acrobatico alter ego? E sarà ancora dalla parte dei buoni o tornerà ai loschi giri di affari nella compravendita di oggetti all’asta del mercato nero?
  • Il momento dell’incontro/scontro tra Yelena e Clint era atteso da tutti: finalmente le due persone che più amavano Natasha Romanoff e che da lei erano amate e considerate famiglia hanno la possibilità di affrontare i loro fantasmi e demoni. Nonostante le spiegazioni di Clint, Yelena non crede all’ex parnter della sorella, fino a quando Clint stesso non fischietta il motivetto che lei e Natasha erano solite usare da piccole come un richiamo, in sottofondo il tema di Black Widow. Un altro elemento che mostra quanto i due amici fossero legati e quanto Barton fosse l’unica persona di cui la Vedova Nera, spietata assassina e spia senza un passato, si fidava e con cui riusciva a confidarsi riguardo ogni aspetto, anche il più intimo, della sua storia. Il fischio non è l’unico riferimento al film: Clint racconta a Yelena quanto Natasha gli parlasse di lei, di come le avessero separate da piccole, di quanto l’avesse sempre voluta proteggere e di come avesse pilotato l’aereo da bambina per portarla in salvo, tutti gli avvenimenti presenti nel toccante prologo del film dedicato a Natasha.

  • Per poter prende la gemma bisogna perdere ciò che si ama” | “L’amavo moltissimo” – “Anche io. Tutto attorno al sacrificio di Natasha parla di amore. Un gesto d’amore per salvare le persone che amava, il mondo intero e la vita del suo migliore amico e anima gemella, che riecheggia anche nelle parole di Yelena e Clint;
  • Anche se lo avevamo ipotizzato, non avevamo dato troppo credito alla teoria secondo la quale l’orologio misterioso appartenesse a Laura Barton e potesse svelare la sua copertura come agente dello SHIELD. Il finale di stagione invece non solo conferma questa teoria ma specifica anche che lei era l’agente 19 che, per chi conosce i fumetti, era uno dei tanti nomi in codice di Barbara “Bobbi” Morse, alias Mockingbird, la Cacciatrice, Mimo, alias moglie (ex) di Clint Barton. Insieme al Darkhold in Wandavision e ad altri dettagli questo potrebbe confermare ulteriormente, nonostante la delusione dei fan, che la serie Agents of SHIELD non è canonica nell’UCM, visto che il personaggio di Bobbi era già stato introdotto, interpretato da Adrianne Palicki.

hawkeye agent 19

  • Il re è morto… lunga vita al re – Come anticipato nel nostro speciale dedicato al terzo episodio, alla fine Maya, come nella controparte cartacea, scopre del tradimento di Kingpin, il vero colpevole della morte del padre. Nonostante il rapporto di vero affetto tra i due, Wilson Fisk l’aveva davvero cresciuta come una figlia adottiva. Maya, riprendendo esattamente le pagine della serie a fumetti Parti di un buco, viene mostrata puntare la pistola a Fisk e… premere il grilletto fuori scena;

Non sappiamo se effettivamente gli spari o se lo sparo abbia ucciso Kingpin, ma quel che è certo è che, se vogliamo tornare a guardare ciò che accade nei fumetti e l’annuncio della serie spin-off dedicata a Echo, il re sicuramente tornerà… anche se magari non tutto intero, ma sicuramente più arrabbiato.

 

Dedicheremo un’ultima diretta alla sesta puntata di Hawkeye domani 23 dicembre alle 14:00. Iscrivetevi al nostro canale!