She-Hulk: Attorney at Law, quali sono le origini della Squadra di Demolizione?

Squadra Distruttrice She-Hulk: Attorney at Law
She-Hulk
ideata da Jessica Gao
Disney+

Nonostante alcuni commenti poco lusinghieri, She-Hulk: Attorney at Law si sta rivelando uno show divertente e spensierato. Dopotutto la sua creatrice, Jessica Gao, non ha mai nascosto l’intento della serie: ovvero quello di raccontare una storia dai toni comici, con un pizzico di legal drama a tema supereroistico. Una trasposizione perfetta per un personaggio che, sin dalla sua comparsa nel 1980, è spesso stato utilizzato per prendere in giro l’universo Marvel, i suoi autori e i suoi lettori.

In base a quanto visto nell’episodio tre, pare che la trama principale della serie TV trasmessa su Disney+ si voglia focalizzare sul sangue di Jennifer Walters. E, per entrare più nel dettaglio, su quello che potrebbe accadere se finisse nelle mani sbagliate. Mani come quelle della Squadra Distruttrice, che vediamo comparire al termine della puntata con l’intento di infilzare Jen con una siringa.

Ma quali sono le origini di questa squadra di villain? La loro versione del MCU è simile a quella dei fumetti, oppure gli autori si sono permessi l’ennesima rivisitazione? Scopriamolo insieme.

“AVETE DERUBATO UN MURATORE ASGARDIANO?”

La Squadra Distruttrice (chiamata talvolta anche “Squadra di Demolizione”) nasce nel 1974 dalla penna di Len Wein e dalla matita di Sal Buscema per il diciassettesimo numero della serie dedicata ai Difensori. In quella storia facciamo la conoscenza di Dirk Garthwaite, un tipo iracondo e violento, ma dalla straordinaria fortuna. L’uomo si imbatté infatti in Loki, poco prima che quest’ultimo riesca a ottenere nuovi poteri da Karnilla, la regina dei Norn. Grazie a un colpo ben piazzato con il suo piede di porco, Dirk riuscì a sottrarre i poteri al Dio dell’Inganno, potenziando così la propria arma e tramutandola in un oggetto dalla potenza paragonabile a quella del Mjolnir di Thor.

Dopo essere finito in prigione, Dirk viene contattato per un nuovo ingaggio e si trova costretto a formare una squadra. Ha così origine la Squadra Distruttrice, un team con il quale il criminale si sente di poter condividere il potere magico del suo piede di porco. Una meccanica simile a quella vista nel finale di Thor: Love & Thunder tra il Figlio di Odino e i numerosi bambini catturati da Gorr.

Squadra Distruttrice She-Hulk: Attorney at Law

LA SQUADRA

Nel formare questo gruppo di scavezzacollo, Dirk pone la propria fiducia nei suoi compagni di cella. Il militare Henry Camp, l’ex-fisiterapista Eliot Franklin e il ladro Philip Calusky. I tre nuovi criminali prendono quindi il nome di Bulldozer, Thunderball e Piledriver, mentre Dirk assume il ruolo di Demolitore.

Nel corso del tempo, i quattro hanno affrontato diverse volte i Difensori e i Vendicatori, ma si sono spesso ritagliati il ruolo di villain all’interno delle storie di Thor a “causa” della loro origine asgardiana. Ognuno di loro, infatti, vanta un’arma infusa dal potere che sarebbe dovuto essere di Loki. Dirk ha il suo piede di porco, Bulldozer un elmetto quasi indistruttibile, Thunderball una palla demolitrice, mentre Piledriver diventa egli stesso un’arma, ottenendo una forza e una resistenza sensazionale.

Uno degli aspetti più interessanti della Squadra Distruttrice sta nel loro straordinario potere. Nonostante si tratti di criminali di bassa lega, i poteri ottenuti permettono loro di dare filo da torcere anche ai più forti supereroi sulla piazza. Con il passare del tempo, gli sceneggiatori della Casa delle Idee sono persino riusciti a dare a ognuno di questi criminali personalità differenti e potenzialmente interessanti, ma che non sono mai state sfruttate in modo approfondito. Il team ha avuto un ruolo più importante durante la saga Civil War, entrando nel progetto Thunderbolts, ma finendo poi per fuggire poco dopo per un’evidente contrasto con gli ideali del governo americano. Insomma: nonostante dei buoni presupposti, il gruppo finisce spesso per essere composto da vere e proprie macchiette.

Squadra Distruttrice She-Hulk: Attorney at Law

IL LORO FUTURO NEL MARVEL CINEMATIC UNIVERSE

In base a quanto visto nel terzo episodio di She-Hulk: Attorney at Law, anche la Squadra Distruttrice del MCU è un gruppo di scappati di casa che tenta di compiere atti criminali, ma con scarsi risultati. È altresì vero, però, che i poteri di questi individui potrebbero causare ingenti danni a Jen, se solo riuscissero a ferirla. 

Non ci è dato sapere il futuro di questo gruppo, ma è probabile che li rivedremo presto all’interno dello show dei Marvel Studios. Questo perché nella puntata si fa cenno a un “capo” del team, che potrebbe benissimo essere Titania (Jameela Jamil), da sempre grande rivale di She-Hulk nei fumetti.  La nostra speranza, però, è che si tratti di Carl “Crusher” Creel, noto con il poco lusinghiero (in italiano) nome di Uomo Assorbente. Creel è da sempre legato alla succitata Titania, quindi sarebbe interessante vederlo introdotto in questa serie TV. Se questa nostra supposizione si rivelerà vera o meno, però, lo scopriremo solo nelle prossime settimane.

E voi cosa ne pensate della breve comparsa della Squadra di Demolizione? Vorreste che questa fosse la loro ultima apparizione, oppure sognate addirittura che facciano parte del cast del film sui Thunderbolts in arrivo prossimamente? Fateci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto o, se preferite, attraverso le pagine social di BadTaste.it.

I film e le serie imperdibili

APPROFONDIMENTI SUI MARVEL STUDIOS

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.