In pochi oggi ricordano Starlost, la serie di fantascienza andata in onda sul network CTV tra il 1973 e il 1974. Non è una grave mancanza e nemmeno un fatto inspiegabile dal momento che ciò di cui stiamo parlando è un disastro che solo la televisione di quegli anni poteva proporre. Non tanto per la bassa qualità realizzativa (che è bassissima comunque), ma per le smodate ambizioni filosofiche ed esistenziali che ha. 

La trama, di per sé, è anche accattivante e ricorda molto quella di Passengers, il film del 2016 di Morten Tyldum. Anche se non è mai stato esplicitato un debito o l’ispirazione di quest’ultimo verso Starlost.

In un futuro post apocalittico un’enorme astronave, la Earthship Ark, viaggia nello spazio alla ricerca di un nuovo mondo dove l’umanità possa insediarsi e ricominciare a vivere. All’interno della struttura ci sono diverse enormi biosfere. Ciascuna contiene dei mondi fatti di gruppi di persone con diverse culture, religioni e credenze. Nel pri...