Wonder Man, quali sono le origini di uno dei supereroi più famosi della Marvel

Wonder Man

È di pochi giorni fa la notizia che vede i Marvel Studios al lavoro su una serie TV dedicata a Wonder Man. Secondo quanto trapelato online, la serie sarà prodotta da Destin Daniel Cretton, già regista di Shang Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Per quanto riguarda la scrittura, invece, Cretton dovrebbe collaborare con Andrew Guest, già sceneggiatore del mai abbastanza elogiato Community e di Brooklyn Nine-Nine.

Ma chi è Wonder Man? E perché è tanto importante per la Casa delle Idee?

Wonder Man

LE ORIGINI

Creato nel 1964 da Stan Lee, Jack Kirby e Don Heck, Simon Williams nasce in una famiglia molto complicata. Le continue attenzioni della madre, che lo preferisce di gran lunga a suo fratello Eric, lo spingono lentamente verso il “lato oscuro” della legge. Dopo aver tentato (e fallito) di competere con le Stark Industries grazie all’azienda di famiglia lasciatagli in eredità, Simon viene imprigionato per traffici illegali. Questo contribuisce a maturare il suo odio per Tony Stark, che considera il vero colpevole di tutte le sue sventure.

Una volta uscito di prigione, Simon si allea con il Barone Zemo. Sottoposto a un esperimento scientifico, quel ragazzo così pieno di rancore ottiene il potere di trasformarsi in pura energia ionica. Ribattezzato Wonder Man, Simon tenta quindi di infiltrarsi negli Avengers, con lo scopo di tradirli dall’interno per lasciare campo libero ai Signor del Male. Affascinato dal carisma dei Vendicatori, Wonder Man si rifiuta però di tradire i propri nuovi amici e arriva persino a sacrificarsi per loro. Nella speranza che un giorno possa ritornare tra di loro, Henry Pym decide di conservare i tracciati cerebrali di Simon.

Wonder Man

LA NASCITA DI VISIONE E UNA VITA DA ATTORE

Durante la celeberrima saga di Ultron, il terribile robot riesce ad accedere ai tracciati di Simon Williams, sfruttandoli per dare vita a un suo alleato: Visione. Esattamente come Wonder Man, anche Visione si ribella al proprio creatore, parteggiando per gli Avengers e diventando uno dei personaggi più importanti all’interno dell’universo Marvel

Come spesso accade nei fumetti di supereroi, nessuno muore per sempre. Simon torna in vita più volte, talvolta come avversario, altre volte come loro alleato. Col tempo, Wonder Man diventa un membro fondamentale per il gruppo di supereroi, maturando nel frattempo anche una grande passione per il cinema. Simon intraprende quindi la carriera di attore, affermandosi a Hollywood prima come stunt-man e poi con ruoli da protagonista.

Nel frattempo cresce anche il suo amore per Wanda Maximoff, al punto da pensare che anche la donna, allora sposa di Visione, in realtà si sia innamorata dell’androide solo grazie ai suoi tracciati cerebrali raccolti da Pym. Questo porta i due a vivere una breve storia d’amore, che però verrà troncata proprio da Simon quando si renderà conto dei reali sentimenti provati da Wanda nei confronti dell’androide.

Wonder Man

LA CONFUSIONE DI WONDER MAN

Nonostante sia stato un personaggio di punta per moltissimi anni, recentemente Wonder Man non è più stato utilizzato in modi interessanti. Gli autori Marvel hanno dimostrato di non sapere cosa farsene di un eroe come lui e, per tentare di renderlo interessante, hanno fatto cambiare schieramento a Simon più volte. Lo troviamo prima a capo dei Rivendicatori in una saga successiva al Dark Reign di Norman Osborn, dove tenta ogni cosa affinché gli Avengers si sciolgano. Il tutto solo per venire sconfitto e catturato, ovviamente.

Anni dopo si unisce di nuovo proprio ai succitati Avengers, solo per finire assorbito da Rogue, con la quale condividerà il corpo durante numerose avventure. Questa lunga parentesi all’interno della carismatica supereroina ha termine quando quest’ultima bacia Deadpool, assorbendone il potere rigenerante. In questo modo il suo corpo può curare le cellule “contagiate” da Simon, riportandolo nel mondo reale. Da allora Wonder Man non ha fatto altro che partecipare alla Guerra dei Regni e alla saga Empyre, ma senza mai brillare davvero.

Wonder Man

IL FUTURO NEL MCU

Cosa aspettarsi quindi da una serie tv dedicata a questo personaggio? Secondo le informazioni trapelate, che dovrebbero trovare presto conferma, lo show potrebbe essere una gigantesca satira dei blockbuster di Hollywood. Non potendo sfruttare le storie dei fumetti che lo vedono legato a doppio nodo con Wanda e Visione, si tratta probabilmente della scelta migliore. Sfruttare appieno il passato da attore del personaggio potrebbe contribuire a renderlo unico, diversificandolo da tutti gli altri eroi della Casa delle Idee.

E voi che cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere una serie su Wonder Man, oppure non vi interessa vedere una versione targata MCU di questo supereroe? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o, se preferite, attraverso le pagine social di BadTaste.it.

Mancano poche ore allo scadere dell’offerta per visitare l’Avengers Campus a Disneyland Paris e soggiornare presso il nuovissimo Disney Hotel New York – The Art of Marvel dal 23 al 25 settembre insieme a noi di BadTaste.it a un prezzo semplicemente imbattibile! Trovate tutte le informazioni per registrarvi in questo articolo!.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto