Francesco Alò ci parla di Fran Lebowitz: una vita a New York, una miniserie documentaristica disponibile su Netflix.

Potete vedere la videorecensione qui sopra, o sentire il podcast subito sotto la sinossi ufficiale.

FRAN LEBOWITZ: UNA VITA A NEW YORK, LA TRAMA

Fran Lebowitz sa cosa le piace e cosa non le piace… e lo comunica senza imbarazzo. Per decenni, la critica e saggista ha espresso le proprie opinioni a volte in modo brusco e sempre con grande esuberanza. Da vera newyorchese, Lebowitz ha trasformato la schiettezza in un’arte, distribuendo il suo pungente sarcasmo verso la città e sui suoi abitanti sotto forma di cronaca satirica che non risparmia nessuno.

FRAN LEBOWITZ: UNA VITA A NEW YORK raccoglie i pensieri dell’autrice in una guida incredibilmente divertente che ogni newyorchese avrebbe voluto avere a disposizione. Attraverso una classica prospettiva urbana esplora argomenti che vanno da turisti, denaro e arte all’atto apparentemente semplice di attraversare Times Square a piedi (esiste il modo giusto di farlo). Il passato di Lebowitz viene a mano mano a galla: una vita segnata da una perenne curiosità e da un’inebriante indipendenza.

Diretta dall’amico di lunga data Martin Scorsese e cosparsa di commenti spiritosi dello stesso regista su una città che conosce molto bene, FRAN LEBOWITZ: UNA VITA A NEW YORK offre una doppia dose di spirito newyorchese che suscita gioia, furia e riconoscenza tra tutti quelli che amano questo luogo tanto quanto loro due.