Netflix ha pubblicato il primo trailer di Human Resources, lo spin-off di Big Mouth, in arrivo il prossimo marzo.

Come potete vedere nel trailer qui sopra, la serie introdurrà nuovi mostri, oltre quelli visti nella serie principale, che accompagnano gli umani nella loro crescita e che, sotto sotto, sono pieni di emozioni.

Nel cast, oltre ai già confermati Nick Kroll, Maya Rudolph, Randall Park, Aidy Bryant, David Thewlis, Keke Palmer, Pamela Adlon e Brandon Kyle, ci saranno anche i nuovi arrivati Goodman Rosie Perez, Jemaine Clement, Thandiwe Newton, Bobby Cannavale, Henry Winkler e Maria Bamford.

Goodman Rosie Perez sarà Petra il Gremlin dell’ambizione, Jemaine Clement darà la voce a Simon Sex, Thandiwe Newton interpreterà Mona la mostra degli Ormoni, Bobby Cannavale avrà il ruolo di Gavin il mostro degli ormoni, Henry Winkler sarà Keith l’addolorato, infine Maria Bamford interpreterà Tito la zanzara dell’ansia.

Il trailer infine svela che Human Resources debutterà il prossimo 18 marzo su Netflix.

La quinta stagione di Big Mouth è invece disponibile dal 5 novembre, e affronta i temi di amore e odio con l’introduzione dei lovebugs e degli hateworms, creature in grado di trasformarsi (come i bruchi in farfalle). Walter spinge Nick a seguire i suoi sentimenti per Jessi finché questa non lo rigetta pubblicamente, e Walter diventa così un hateworm, spingendo Nick in una spirale di odio e rancore. Intanto il lovebug di Jessi, Sonya, compare mentre Jessi si avvicina ad Ali e alla fine si chiede se è innamorata di lei o se è solo sua amica. Il legame tra Jessi e Ali spinge Missy in una spirale di odio a sua volta, alimentata dall’hateworm Rochelle. Gelosia, amore non corrisposto e nuove cotte abbondano in questa nuova stagione nella quale gli adolescenti di Big Mouth affrontano la terza media.

Guarderete Human Resources, lo spin-off di Big Mouth? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Potete rimanere aggiornati su tutte le novità relative a Big Mouth grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Deadline