Robert Downey Jr. tornerà ancora una volta a interpretare Tony Stark in Black Widow, il film in solitaria dedicato a Natasha Romanoff con Scarlett Johansson?

È da tempo che circolano voci sul ritorno del personaggio morto in Avengers: Endgame nella pellicola di Cate Shortland, così Entertainment Tonight ha pensato di chiederlo direttamente dall’attore durante la promozione di Dolittle.

La risposta? “Sarebbe bello se me lo facessero sapere. Uomo avvisato mezzo salvato“, e ha poi aggiunto:

Oramai possono fare qualunque cosa, questa potrebbe essere un’intervista deepfake per quanto ne sappiamo.

La notizia del ritorno di Tony Stark l’aveva data Deadline in un articolo dedicato ai Saturn Awards, nel quale scriveva:

Rivedremo Robert Downey Jr nei panni di Stark ancora una volta, comunque, nel prequel Marvel dedicato a Vedova Nera in uscita a maggio 2020.

La verità è che potrebbe trattarsi di un malinteso: al Comic-Con di San Diego il trailer di Black Widow si apriva con una scena tra Tony e Natasha tratta da Captain America: Civil War (quella del litigio dopo gli eventi di Berlino), perciò è possibile che la stampa abbia dato per scontata la presenza di Downey Jr. nel film in arrivo il prossimo aprile.

C’è sempre la remota possibilità che l’attore compaia grazie a una scena tagliata da uno dei film dei fratelli Russo o che abbia addirittura girato appositamente una scena, ma questo lo scopriremo il 29 aprile.

Il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff/Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Il film uscirà il 1 maggio 2020 negli Stati Uniti e il 29 aprile in Italia.

Cosa ne pensate? Ditecelo, come al solito, nei commenti!