È uscito nei cinema italiani il 16 maggio Bangla, film prodotto da Fandango e Tim Vision scritto da Phaim Bhuiyan e Vanessa Piccarelli e diretto e interpretato dallo stesso Phaym Bhuiyan, videomaker italiano di origini bengalesi al suo esordio dietro e davanti alla macchina da presa in un opera dal carattere decisamente autobiografico (l’idea è nata da un servizio televisivo realizzato da Bhuiyan per la trasmissione Nemo – Nessuno Escluso).

Gabriele Niola ha incontrato il giovane regista insieme alla co-protagonista Carlotta Antonelli e a Pietro Sermonti. Potete vedere l’intervista qui sopra!

Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come stewart in un museo e suona in un gruppo. E’ proprio in occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. Tra i due l’attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell’Islam: niente sesso prima del matrimonio.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

 

Consigliati dalla redazione