“È decisamente tratto da Kipling, ma con un lato più oscuro del racconto”: così il regista Andy Serkis presenta Mowgli – il Figlio della Giungla, il film da lui diretto con una tecnica che fonde riprese live action e animazione in motion capture realizzata con un cast d’eccezione.

Dopo il trailer uscito qualche ora fa e il poster, noi di BadTaste.it vi mostriamo in esclusiva una featurette sottotitolata in italiano che svela le origini di questo progetto e indaga com’è stato realizzato. Potete vederla qui sopra!

Gli attori interpreti degli animali protagonisti sono Christian Bale nel ruolo della scaltra pantera Bagheera; Cate Blanchett è la sinistra serpe Kaa; Benedict Cumberbatch interpreta la temibile tigre Shere Khan; Naomie Harris è Nisha, la mamma lupa che adotta Mowgli da bambino tra i suoi cuccioli; Andy Serkis è il saggio orso Baloo. Nei ruoli umani Matthew Rhys interpreta Lockwood; Freida Pinto è Messua e il giovane attore Rohan Chand interpreta Mowgli, il bambino allevato dai lupi. A completare il cast Peter Mullan è il leader del branco di lupi, Akela; Jack Reynor il Fratello Lupo di Mowgli; Eddie Marsan il compagno di Nisha, Vihaan; e Tom Hollander la iena spazzino Tabaqui.

Prodotto da Steve Kloves, Jonathan Cavendish e David Barron, con Nikki Penny come produttrice esecutiva, il film è stato scritto dalla figlia di Kloves, Callie Kloves.  Nel team creativo di Serkis troviamo il direttore della fotografia Michael Seresin, lo scenografo Gary Freeman e i montatori Mark Sanger, Alex Marquez e Jeremiah O’Discroll. Le musiche sono di Nitin Sawhney.

Ecco una breve sinossi:

La storia segue la vicenda del cucciolo d’uomo Mowgli, cresciuto da un branco di lupi nella giungla indiana. Mentre impara le regole della Legge della Giungla, sotto la tutela di un orso di nome Baloo e di una pantera di nome Bagheera, Mowgli viene accettato da tutti gli animali ad eccezione della tigre Shere Khan. Tuttavia, apprenderà che nella giungla potrebbero esserci pericoli anche più grandi, trovandosi faccia a faccia con le proprie origini nel mondo degli uomini.

Una presentazione Warner Bros. Pictures per una produzione Imaginarium, “Mowgli – Il Figlio della Giungla” sarà nelle sale cinematografiche italiane in 2D ed nelle sale selezionate in 3D dal 25 ottobre.

 

Consigliati dalla redazione