Se quelle con Paolo Genovese, Nicola Guaglianone e Massimiliano Bruno vi sono sembrate lunghe, la videointervista con Walter Fasano segna un nuovo record in fatto di final cut.
Fasano è uno dei montatori più sofisticati e interessanti in attività dentro il cinema italiano da ormai quasi 20 anni. Recentemente è balzato agli onori della cronaca insieme a Luca Guadagnino, con cui collabora da più di 20 anni, grazie all’incredibile successo nei Festival internazionali del “loro” Chiamami Col Tuo Nome, sesto lungometraggio montato per Luca Guadagnino, non solo recentemente candidato a 4 Oscar ma nominato, nel folto gruppo di onorificenze che hanno riguardato il film, anche a 6 Film Independent Spirit Awards tra cui proprio Miglior Montaggio a firma Walter Fasano.

Usiamo il termine “loro” perché Guadagnino ha sempre riconosciuto il peso e l’importanza del sodalizio con Fasano in termini artistici, un po’ come accadde al suo regista preferito Bernardo Bertolucci con il suo montatore di fiducia Franco “Kim” Arcalli.

Quella che Fasano ha generosamente concesso a BadTaste.it è una lunga conversazione che coinvolge gli anni della formazione universitaria al Dams di Bologna, la lunga amicizia e collaborazione con Guadagnino, alcune riflessioni random riguardo Chiamami Col Tuo Nome e altri pensieri sparsi circa la sua concezione di cinema.

Si parla anche di critica cinematografica, dell’interessante sodalizio con Dario Argento (Fasano è anche co-autore della sceneggiatura de La Terza Madre) e di musica, essendo Fasano un cultore della materia nonché musicista egli stesso.

La sua folta filmografia comprende oltre 20 lungometraggi per il cinema, la co-regia del documentario Bertolucci On Bertolucci (2013) in compagnia di Guadagnino e, fatto inusuale per un montatore, più d’una sceneggiatura.

In Italia è stato candidato al David di Donatello per Miglior Montaggio in occasione di Viaggio Sola (2013) di Maria Sole Tognazzi e a tre Nastri d’Argento per Magnifica Presenza (2012), Bertolucci On Bertolucci (2013) e Viaggio Sola (2013).

Ringraziamo Walter per l’ardore, il coinvolgimento e la simpatia con cui si è divertito a parlare con noi di cinema, ricordi e passioni comuni.

Un sentito grazie anche alla Fondazione Istituto Tecnico Superiore Roberto Rossellini con cui BadTaste.it ha stretto una collaborazione per la realizzazione di queste videointerviste. Video a cura di Paolo Carabetta, montaggio di Mirko D’Alessio.

Film citati nel corso della videointervista

Qui (1997) di Luca Guadagnino
The Protagonists (1999) di Luca Guadagnino
Santa Maradona (2001) di Marco Ponti
Mundo Civilizado (2003) di Luca Guadagnino
Il Cartaio (2004) di Dario Argento
La Terza Madre (2007) di Dario Argento
Io Sono L’Amore (2009) di Luca Guadagnino
Bertolucci On Bertolucci (2013) di Luca Guadagnino e Walter Fasano
A Bigger Splash (2015) di Luca Guadagnino
Chiamami Col Tuo Nome (2017) di Luca Guadagnino
Suspiria (2018) di Luca Guadagnino

I 400 Colpi (1959) di François Truffaut
Fino All’Ultimo Respiro (1960) di Jean-Luc Godard
I Pugni In Tasca (1965) di Marco Bellocchio
Blow-Up (1966) di Michelangelo Antonioni
Star Trek (1966-1969) serie tv
Se Sei Vivo Spara (1967) di Giulio Questi
2001: Odissea Nello Spazio (1968) di Stanley Kubrick
L’Uccello Dalle Piume Di Cristallo (1970) di Dario Argento
L’Uomo Che Fuggì Dal Futuro (1971) di George Lucas
Provaci Ancora Sam (1972) di Herbert Ross
Happy Days (1974-1984) serie tv
Lo Squalo (1975) di Steven Spielberg
Roma Drogata: La Polizia Non Può Intervenire (1975) di Lucio Marcaccini
Profondo Rosso (1975) di Dario Argento
Suspiria (1977) di Dario Argento
Disposta A Tutto (1977) di Giorgio Stegani
Allonsanfan (1977) di Paolo e Vittorio Taviani
Animal House (1978) di John Landis
Hair (1979) di Milos Forman
Sbirulino (1982) di Flavio Mogherini
Blade Runner (1982) di Ridley Scott
Furyo (1983) di Nagisa Ôshima
Ai Nostri Amori (1983) di Maurice Pialat
Tutto In Una Notte (1985) di John Landis
Phenomena (1985) di Dario Argento
I Goonies (1985) di Richard Donner
Gli Spietati (1992) di Clint Eastwood
Dellamorte Dellamore (1994) di Michele Soavi
Caro Diario (1994) di Nanni Moretti
Il Seme Della Follia (1994) di John Carpenter
Io Ballo Da Sola (1996) di Bernardo Bertolucci
Magnolia (1999) di Paul Thomas Anderson
Ocean’s Eleven (2001) di Steven Soderbergh
24 Hour Party People (2002) di Michael Winterbottom
La Meglio Gioventù (2003) di Marco Tullio Giordana
Michael Clayton (2007) di Tony Gilroy
Grindhouse – A Prova Di Morte (2007) di Quentin Tarantino
Il Futuro Non E’ Scritto – Joe Strummer (2007) di Julian Temple
Toy Story 3 – La Grande Fuga (2010) di Lee Unkrich
Inception (2010) di Christopher Nolan
Habemus Papam (2011) di Nanni Moretti
The Zero Theorem – Tutto E’ Vanità (2013) di Terry Gilliam
Lo Chiamavano Jeeg Robot (2015) di Gabriele Mainetti
1992-1993 (2015-2017) serie tv
Snowden (2016) di Oliver Stone
Stranger Things (2016-2017) serie tv
It (2017) di Andy Muschietti