Ci siamo, la stagione dei premi entra nel vivo con le nomination alla 76esima edizione dei Golden Globe Awards, che si sono svolte oggi a partire dalle 14.10 circa (con una seconda tranche poco dopo le 14.30), in diretta sul player che trovate qui sopra.

La premiazione si svolgerà il 6 gennaio nella tradizionale cerimonia che verrà trasmessa, negli Stati Uniti, dalla NBC, con Sandra Oh e Andy Samberg alla conduzione (in Italia verrà trasmessa da Sky Atlantic).

Ricordiamo, come sempre, che questi premi contano più per il valore glamour che per la reale influenza sugli Oscar, in quanto vengono decisi dall’Hollywood Foreign Press Association, un’organizzazione di giornalisti di cinema e tv che lavorano dagli USA sui media esteri e che nulla ha a che fare con l’Academy. Tuttavia anche quest’anno andranno seguiti con una certa attenzione perché rispetto al passato la data delle premiazioni cade esattamente durante la fase di nomination degli Oscar (che inizierà il 7 gennaio e si chiuderà il 14, con l’annuncio previsto per il 22 gennaio), e quindi anche solo per l’impatto mediatico una certa influenza potrebbe esserci. Ricordiamo che un anno fa La Forma dell’Acqua (poi vincitore dell’Oscar) guidò le nomination con sette candidature, anche se poi a vincere i Globes furono Tre Manifesti a Ebbing, Missouri e Lady Bird (con Del Toro come miglior regista però).

Durante le nomination il presidente dell’HFPA ha annunciato un nuovo, prestigioso premio alla carriera dedicato alle star che si sono maggiormente distinte nel campo della produzione televisiva, paragonabile al Cecil B. De Mille Award, inaugurato nel 1952. Il vincitore di quest’anno verrà annunciato tra qualche giorno.

A dominare le candidature troviamo Vice – L’Uomo nell’Ombra di Adam McKay, commedia definita quasi farsesca incentrata sulla figura di Dick Cheney (Christian Bale) che è stata nominata come miglior film musical/commedia, miglior regista, miglior attore in un film musical/commedia (Bale), miglior attore non protagonista (Sam Rockwell), migliore attrice non protagonista (Amy Adams) e miglior sceneggiatura. Seguono Green Book e BlackKklansman con cinque candidature ciascuno. Quattro nomination per Il Ritorno di Mary Poppins, tra cui miglior film musical/commedia e Lin Manuel Miranda come miglior attore non protagonista.

Rimane sostanzialmente a bocca asciutta una delle “promesse” di questa stagione dei premi, ovvero First Man – Il Primo Uomo, che dopo la presentazione al Festival di Venezia non ha sfondato al box-office internazionale e ai Golden Globe ha ottenuto la nomination solo per la migliore attrice (Claire Foy) e le migliori musiche (Justin Hurwitz). Tra le varie sorprese, da notare le nomination come miglior film drammatico per A Star is Born e Bohemian Rhapsody (che non vengono considerati film musicali), mentre quella a Black Panther è senza dubbio un buon risultato per il cinecomic, per il quale tuttavia la Disney puntava a ulteriori riconoscimenti (nessun attore è stato nominato, né il regista). Delusione poi per Cold War: il film di Pawel Pawlikowski sta ricevendo diversi premi della critica ma non ha ottenuto la nomination come miglior film straniero. Riesce a emergere dalla posizione di film straniero Roma di Alfonso Cuaron, che ottiene la nomination anche per la sceneggiatura e il regista. Rimane invece a bocca asciutta o quasi il cinema di genere: se A Quiet Place ottiene la nomination unicamente per la colonna sonora, Hereditary non riesce a spuntare la nomination a Toni Collette che alcuni davano per certa.

Ecco tutte le nomination cinema (la seconda tranche verrà annunciata a breve), mentre su BadTV.it trovate le nomination per le serie tv:

 

MIGLIOR FILM DRAMMATICO

  • Black Panther
  • BlacKkKlansman
  • Bohemian Rhapsody
  • Se la Strada Potesse Parlare
  • A Star Is Born

MIGLIOR FILM MUSICAL O COMMEDIA

  • Crazy & Rich
  • La Favorita
  • Green Book
  • Il Ritorno di Mary Poppins
  • Vice – L’Uomo nell’Ombra

MIGLIOR REGISTA

  • Bradley Cooper, “A Star Is Born”
  • Alfonso Cuaron, “Roma”
  • Spike Lee, “BlacKkKlansman”
  • Peter Farrely, “Green Book”
  • Adam McKay, “Vice – L’Uomo nell’Ombra”

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

  • Bradley Cooper, “A Star Is Born”
  • Willem Dafoe, “Van Gogh – At Eternity’s Gate”
  • Lucas Hedges, “Boy Erased – Vite Cancellate”
  • Rami Malek, “Bohemian Rhapsody”
  • John David Washington, “BlacKkKlansman”

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

  • Glenn Close, “The Wife”
  • Lady Gaga, “A Star Is Born”
  • Nicole Kidman, “Destroyer”
  • Melissa McCarthy, “Copia Originale – Can You Ever Forgive Me?”
  • Rosamund Pike, “A Private War”

MIGLIOR ATTORE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

  • Christian Bale, “Vice – L’Uomo nell’Ombra”
  • Lin Manuel Miranda, “Il Ritorno di Mary Poppins”
  • Viggo Mortensen, “Green Book”
  • Robert Redford, “The Old Man and the Gun”
  • John C. Reilly, “Stanlio e Ollio”

MIGLIORE ATTRICE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

  • Emily Blunt, “Il Ritorno di Mary Poppins”
  • Olivia Colman, “La Favorita”
  • Elsie Fisher, “Eighth Grade”
  • Charlize Theron, “Tully”
  • Constance Wu, “Crazy & Rich”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Mahershala Ali, “Green Book”
  • Timothee Chalamet, “Beautiful Boy”
  • Adam Driver, “BlacKkKlansman”
  • Richard E. Grant, “Copia Originale – Can You Ever Forgive Me?”
  • Sam Rockwell, “Vice – L’Uomo nell’Ombra”

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Amy Adams, “Vice – L’Uomo nell’Ombra”
  • Claire Foy, “Il Primo Uomo – First Man”
  • Regina King, “Se le Strade Potessero Parlare”
  • Emma Stone, “La Favorita”
  • Rachel Weisz, “La Favorita”

MIGLIOR SCENEGGIATURA

  • “Roma,” Alfonso Cuaron
  • “La Favorita,” Deborah Davis and Tony McNamara
  • “Se le Strade Potessero Parlare,” Barry Jenkins
  • “Vice – L’Uomo nell’Ombra,” Adam McKay
  • “Green Book,” Peter Farrelly, Nick Vallelonga, Brian Hayes Currie

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • “A Quiet Place – Un Posto Tranquillo,” Marco Beltrami
  • “L’Isola dei Cani,” Alexandre Desplat
  • “Black Panther,” Ludwig Göransson
  • “Il Primo Uomo – First Man,” Justin Hurwitz
  • “Il Ritorno di Mary Poppins,” Marc Shaiman

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

  • “All The Stars” (“Black Panther”)
  • “Girl in the Movies (“Dumplin”)
  • “Requiem for a Private War” (“A Private War”)
  • “Revelation” (“Boy Erased”)
  • “Shallow” (“A Star Is Born”)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

  • “Gli Incredibili 2”
  • “L’Isola dei Cani”
  • “Mirai”
  • “Ralph Spacca Internet”
  • “Spider-Man: Un Nuovo Universo”

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • “Cafarnao – Capernaum”
  • “Girl”
  • “Opera Senza Autore”
  • “Roma”
  • “Un Affare di Famiglia – Shoplifters”

NOMINATION PER FILM:

  • Vice – 6
  • The Favourite – 5
  • Green Book – 5
  • A Star Is Born – 5
  • BlacKkKlansman – 4
  • Mary Poppins Returns – 4
  • Black Panther – 3
  • If Beale Street Could Talk – 3
  • Roma – 3
  • Bohemian Rhapsody – 2
  • Boy Erased – 2
  • Can You Ever Forgive Me? – 2
  • Crazy Rich Asians – 2
  • First Man – 2
  • Isle of Dogs – 2
  • A Private War – 2
  • At Eternity’s Gate – 1
  • Beautiful Boy – 1
  • Capernaum – 1
  • Destroyer – 1
  • Dumplin’ – 1
  • Eighth Grade – 1
  • Girl -1
  • Incredibles 2 – 1
  • Mirai – 1
  • Never Look Away – 1
  • The Old Man & the Gun – 1
  • A Quiet Place – 1
  • Ralph Breaks the Internet – 1
  • Shoplifters – 1
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse – 1
  • Stan & Ollie – 1
  • Tully – 1
  • The Wife – 1

NOMINATION PER DISTRIBUTORE:

  • Annapurna Pictures – 10
  • Fox Searchlight Pictures – 10
  • Walt Disney Studios Motion Pictures – 9
  • Focus Features – 7
  • Universal Pictures – 7
  • Warner Bros. Pictures – 7
  • Netflix – 5
  • Sony Pictures Classics – 4
  • Aviron Pictures – 2
  • Twentieth Century Fox – 2
  • A24 – 1
  • Amazon Studios – 1
  • CBS Films – 1
  • GKIDS – 1
  • Magnolia Pictures – 1
  • Paramount Pictures – 1
  • Sony Pictures Releasing – 1