Come promesso, David Lynch ha pubblicato su YouTube il suo cortometraggio Fire (Pozar), realizzato insieme al musicista Marek Zebrowski.

Scritto, disegnato e diretto dallo stesso Lynch, e animato da Noriko Miyakawa (già collaboratrice del regista in Twin Peaks – Il Ritorno) il corto risale al 2015, quando ha fatto il suo debutto durante l’evento di “musica visiva” Measures & Frames alla Newman Recital Hall della USA a Los Angeles. È stato poi proiettato al Kwadrofonik Festival di Varsavia, Polonia, e in Olanda.

Il corto dura una decina di minuti ed è in bianco e nero, così Lynch descriveva l’esperimento cinque anni fa in occasione della première mondiale:

L’intero concetto del nostro esperimento era che io non avrei detto nulla delle mie intenzioni, e Marek avrebbe interpretato a modo suo ciò che avrebbe visto. Quindi per quanto mi riguarda è stato un esperimento di grandissimo successo, e adoro la composizione che Marek ha scritto per il quartetto d’archi Penderecki.

Il commento di Zebrowski in quell’occasione:

Ho pensato fosse un film molto malinconico, in un certo senso, e anche molto poetico. Senza cercare di essere troppo esplicito, ho cercato di illustrare ulteriormente ciò che David aveva già fatto. Per esempio, c’è una cosa che sembra una grandinata, e allora ho utilizzato molto pizzicato, ma ho anche una linea melodica più alta per aggiungere un elemento lirico.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!