Si era già intravisto qualcosa sulle pagine dei giornali, ma il 7 aprile del 2000, il mondo, quantomeno quello del cinema, degli amanti della settima arte, dei fan del fantasy o, più semplicemente, dei grandi film stava per essere letteralmente sconvolto dal primo internet trailer de Il Signore degli Anelli.

Peter Jackson, un regista che fino a qualche anno prima era sostanzialmente noto solo agli amanti del cinema splatter e a quei cinefili più attenti che non si erano lasciati sfuggire Creature del Cielo prima e Sospesi nel Tempo poi stava per cominciare un percorso che lo avrebbe portato fra i grandi di Hollywood, agli stessi livelli di gente come Steven Spielberg, James Cameron o George Lucas.

Come ci ricorda anche TheOneRing.net, il 31 marzo del 2000 tutte le persone che si erano iscritte alla newsletter della New Line Cinema ricevettero una comunicazione: il 7 aprile sarebbero arrivate online le prime immagini de Il Signore degli Anelli.

Poi, giunta finalmente la data fatidica, chi aveva la possibilità di accedere a internet in anni in cui la rete era meno alla portata di tutti, fu finalmente in grado di gustarsi il filmato “a lungo atteso”. 100 secondi che iniziavano con un viaggio nel backstage dei film e che, nel momento in cui Peter Jackson pronunciava un ammiccante “This is the time”, ci proponevano un’armata di Uruk-hai seguita da un montaggio dei volti dei protagonisti e qualche assaggio di scene. Il tutto da quattro linee di versi già noti ai lettori delle opere di Tolkien che, di lì a poco, si sarebbero impressi nella memoria di tutti:

One ring to rule them all,
one ring to find them,
One ring to bring them all
and in the darkness bind them.

E, alla fine, ci venivano ricordati gli appuntamenti annuali con i tre capitoli della saga, la Compagnia dell’Anello, Le Due Torri e Il Ritorno del Re (che noi italiani avremmo poi vissuto con un mese di ritardo rispetto al resto del mondo).

Potete vedere e rivedere il leggendario internet trailer de Il Signore degli Anelli nella parte superiore di questa pagina.

Vi ricordate quando avete visto per la prima volta questo teaser? Raccontatecelo nello spazio dei commenti qua sotto!