Si avvicina sempre di più l’uscita de L’Immortale, lo spinoff cinematografico di Gomorra prodotto da Cattleya (parte di ITV Studios) e Fandango con Vision in collaborazione con Sky, TimVision e Beta Film, e così ecco arrivare online il full trailer della pellicola che conferma quello che tutti sospettavano ma che non era stato ancora confermato: Ciro Di Marzio è vivo, come conferma Salvatore Esposito:

 

 

Il trailer inizia proprio dove si concludeva la terza stagione della serie: il corpo di Ciro sta affondando nelle acque scure del Golfo di Napoli dopo il colpo di pistola che gli ha sparato l’amico fraterno Genny. E mentre sprofonda sempre di più, i suoni attutiti dall’acqua si confondono conla sua voce fuori campo: “Nella vita non devi avere paura di niente, nemmeno di morire”. Poi il suo corpo appare su una barella: è vivo. “Allora è vero quello che si dice, l’Immortale non lo uccide nessuno” sentenzia la voce di Don Aniello. Ed è proprio quest’ultimo a offrirgli una nuova vita lontano da Napoli. Da quel momento, sulle note della cover “Don’t You Forget About Me” di Stephen Barton con Kelsy Karter, si alternano le immagini dell’infanzia di Ciro e della sua educazione criminale e sentimentale nella Napoli degli anni 80 e quelle della sua nuova vita alle prese con un nuovo business criminale nell’Est Europa e con uno spietato boss della mafia russa. “Non ho paura di morire perché sono già morto” dice Ciro mentre avanza tra le fiamme dell’ennesima guerra per il potere.

Girato tra Roma, Napoli e Riga, il film è diretto e interpretato da Marco d’Amore e racconta la formazione di Ciro Di Marzio, l’iconico personaggio presente nelle prime tre stagioni della serie basata sul romanzo di Roberto Saviano, con una storia che farà da ponte tra la quarta e la quinta stagione. Alla sceneggiatura Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli, Marco D’Amore, Francesco Ghiaccio e Giulia Forgione.

Nel cast, insieme a Marco D’Amore, anche Giuseppe Aiello, Salvatore D’Onofrio, Giovanni Vastarella, Marianna Robustelli, Martina Attanasio, Gennaro Di Colandrea, Nello Mascia e Aleksei Guskov.

Questa la sinossi ufficiale:

L’IMMORTALE non è solo un’opera cinematografica ma un nuovo capitolo che si integra completamente in “Gomorra” e fa da ponte tra la quarta e la quinta stagione. Un progetto crossmediale e innovativo attraverso il quale, per la prima volta in assoluto nella storia della serialità, un film a sé stante diventa anche un segmento del racconto a cavallo tra le due stagioni di una serie tv.

Il corpo di Ciro sta affondando nelle acque scure del Golfo di Napoli. E mentre sprofonda sempre più, affiorano i ricordi. I suoni attutiti dall’acqua si confondono con le urla della gente in fuga. E’ il 1980, la terra trema, il palazzo crolla, ma sotto le macerie si sente il pianto di un neonato ancora vivo. Dieci anni più tardi, ritroviamo quel neonato ormai cresciuto, mentre sopravvive come può alle strade di Napoli, figlio di nessuno. Ricordi vividi di un’educazione criminale che l’hanno reso ciò che è: Ciro Di Marzio, l’Immortale.

L’uscita è prevista per il 5 dicembre.

Cosa ne pensate del fatto che Ciro sia vivo nell’Immortale? Commentate qui sotto o sul forum!

Consigliati dalla redazione