Bill Skarsgård è già entrato nell’immaginario di gran parte del pubblico con la sua nuova versione di Pennywise nei due capitoli di IT diretti da Andy Muschietti. Ci sono molti aspetti del nuovo clown che lo rendono inquietante e riconoscibile, ed uno di questi è sicuramente il suo sorriso non molto rassicurante.

Ospite allo show di Stephen Colbert Skarsgård ha voluto insegnare al presentatore come si “mette in atto” quel sorriso che, a quanto pare, l’80% degli Skarsgård sa fare.

Lo potete vedere al minuto 5:30 nell’intervista qua sopra.

IT – Capitolo Due: tutti i cammei del film e quello che stava per essere tagliato per superstizione

CORRELATI SU IT – CAPITOLO DUE

A seguire la sinossi e le note di produzione:

Il male risorge a Derry quando il regista Andy Muschietti riunisce il Club dei Perdenti – giovani e adulti – con un ritorno a dove tutto ebbe inizio.

James McAvoy interpreta Bill; la nominata all’Oscar Jessica Chastain è Beverly; Bill Hader ritrae Richie; Isaiah Mustafa è Mike; Jay Ryan interpreta Ben; James Ransone è Eddie, e Bill Skarsgård interpreta il protagonista Pennywise. Andy Bean è Stanley, mentre tornano ai loro ruoli originali di membri del Club dei Perdenti Jaeden Martell nei panni di Bill; Wyatt Oleff nei panni di Stanley; Sophia Lillis nei panni di Beverly; Finn Wolfhard nei panni di Richie; Jeremy Ray Taylor in quelli di Ben; Chosen Jacobs in quelli di Mike, e Jack Dylan Grazer è nuovamente Eddie.

Muschietti dirige il film da una sceneggiatura di Gary Dauberman (“IT”, “Annabelle: Creation”) basata sul romanzo ‘IT’ di Stephen King. Barbara Muschietti, Dan Lin e Roy Lee sono i produttori del film. Marty Ewing, Seth Grahame-Smith e David Katzenberg ne sono i produttori esecutivi. Il team creativo che ha lavorato dietro le quinte include il direttore della fotografia Checco Varese (“The 33”), lo scenografo vincitore dell’ Oscar Paul D. Austerberry (“La forma dell’acqua”), il montatore Jason Ballantine (“IT”, “Mad Max : Fury Road “), e il costumista nominato all’Oscar Luis Sequeira (“La forma dell’acqua”, “Mama”).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

FONTE: BD

Consigliati dalla redazione