In occasione del lancio di Sonic – Il Film, al cinema dal 13 febbraio, abbiamo avuto l’occasione di incontrare Jim Carrey (che nella pellicola interpreta il villain Robotnik) e parlare con lui non solo dell’arrivo sul grande schermo della celebre mascotte SEGA, ma anche della sua evoluzione come comico e, in particolare, di un film come Ace Ventura.

Abbiamo infatti chiesto al grande attore se oggi, in un epoca molto “politicamente corretta”, sia più complesso di prima fare il comico, e se secondo lui oggi sarebbe ancora possibile portare sullo schermo personaggi come l’acchiappanimali. Carrey è stato molto schietto nello spiegare che una scena come quella nel finale del primo film oggi sarebbe “inaccettabile”, nonostante l’omofobia (e transfobia) del personaggio di Ace Ventura sia mostrata come un aspetto decisamente negativo.

Potete vedere l’intervista di Silvia Nittoli qui sopra (potete attivare i sottotitoli premendo sul bottone in basso a destra del video) o sul nostro canale YouTube.

Sonic è una delle più grandi icone del mondo videoludico: i suoi giochi hanno venduto oltre 350 milioni di copie sin dal primo titolo, che debuttò nel 1991 sul SEGA Genesis.

Questa la sinossi ufficiale:

Basato sul famosissimo franchise videoludico Sega, SONIC – IL FILM racconta la storia del riccio più veloce del mondo e della sua incredibile avventura nella sua ‘nuova casa’, la Terra. Nel film, Sonic e il suo nuovo migliore amico Tom (James Marsden) si uniscono per difendere il pianeta dal genio malvagio, il Dr. Robotnik (Jim Carrey) e dai suoi diabolici piani per il dominio del mondo. Il film, pensato per ragazzi e famiglie, vede tra gli altri la partecipazione di Tika Sumpter nei panni di Annie Wachowski, la moglie dello sceriffo Tom.

Del cast fanno parte Ben Schwartz (Sonic), Jim Carrey (Dr. Robotnik) e James Marsden (Tom Wachowski).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!